Ferro da stiro, l’alternativa è economica ed egualmente efficace: abbatti i consumi con una mossa geniale

I mesi autunnali che abbiamo appena passato e quelli invernali che stiamo trascorrendo proprio ora sono indubbiamente difficili da un punto di vista economico.

Il caro energia ha infatti messo praticamente in ginocchio tutta l’Europa: tutta questa situazione è iniziata quando si sono verificati i primi conflitti in Ucraina nei primi mesi del 2022, che hanno portato a numerose e gravose conseguenze da un punto di vista economico.

ferro 1 guidaacquisti

Primo tra tutti l’aumento dei costi delle materie prime, che si è immediatamente riflettuto in un’inflazione a livello del settore alimentare. A questo è poi seguito un rialzo generale dei costi dell’energia, sia essa elettrica che del gas a metano, che si è riflettuto in un conseguente aumento del prezzo delle bollette mensili dell’energia da parte delle principali compagnie distributrici.

Il governo italiano ha fortunatamente effettuato diversi provvedimenti volti a fronteggiare  il caro energia, come ad esempio il bonus energia da 150 euro (detraibili direttamente dal costo delle bollette), così come diverse agevolazioni e detrazioni fiscali per chiunque fosse intenzionato ad acquistare elettrodomestici di nuova generazione. Nonostante tutti questi aiuti provenienti dallo stato italiano, però, numerose famiglie rischiano continuamente di andare incontro alla soglia di povertà, dal momento che non è per nulla semplice sostenere il peso di bollette mensili dell’energia così ingenti.

Gli elettrodomestici sono indubbiamente una delle voci che consumano maggiormente all’interno dell’economia domestica. Tra forno a microonde, lavastoviglie, forno elettrico, frigorifero, asciugatrice e chi ne ha più ne metta, sono davvero tanti i dispositivi che (chi più chi meno) teniamo accesi nel corso della giornata.

Alternative all’occorrenza

Quest’oggi ci focalizzeremo in particolare sul ferro da stiro, che usiamo pressoché quotidianamente per stirare i nostri vestiti dopo averli appositamente lavati all’interno della lavatrice. Ebbene, esiste un’alternativa molto più economica rispetto al tradizionale ferro da stiro, che consente di risparmiare anche cifre considerevoli a lungo termine.

Il metodo che vi consigliamo in tal caso prevede l’utilizzo del phon: basterà in questo caso posizionare i nostri vestiti orizzontalmente sullo stendino per poi accendere il phon e cominciare a indirizzarlo verso il vestito, in modo da eliminare qualsiasi piega con il calore che esso è in grado di generare.

ferro 2 grazia

Un’ulteriore alternativa al ferro da stiro tradizionale è rappresentata dalla piastra per capelli, che si rivela utilissima in particolar modo quando si tratta di stirare il colletto della camicia, le balze, i nastri o altre parti dei nostri indumenti che riusciamo difficilmente a raggiungere in altri modi.