Xiaomi Redmi K60, la scheda tecnica sorprende gli appassionati: grande attesa per il nuovo top di gamma

Nel corso degli ultimi anni, gli smartphone sono entrati sempre più a far parte della nostra vita quotidiana. Ormai al giorno d’oggi le compagnie produttrici sono numerosissime, partendo da quelle top di gamma come Samsung e Apple (che hanno rilasciato quest’anno rispettivamente il Galaxy S22 e iPhone 14, nella sua variante standard e Pro), per finire con compagnie più recenti come Xiaomi e Huawei. 

Quest’oggi prenderemo in esame proprio un nuovo modello di Xiaomi, in particolar modo il Redmi K60: scopriamone insieme le caratteristiche, nonchè le funzionalità più salienti di questo smartphone che sembra davvero promettente ed accattivante.

xiaomi 1 notebookcheck

Il prossimo smartphone di casa Xiaomi si configurerà come diretto concorrente di altri dispositivi molto importanti, tra cui in particolare lo OnePlus Ace 2 e Realme GT Neo 5. Stando a quanto emerso dalle ultime indiscrezioni, sembra che sarà uno smartphone davvero completo anche dal punto di vista tecnico.

Partiamo dallo schermo infatti, dove Xiaomi Redmi K60 vanterà uno schermo con tecnologia OLED, con una dimensione pari a 6.67 pollici, e una risoluzione fissata a ben 2K, di gran lunga a superiore a quella di molti degli smartphone attualmente presenti sul mercato mondiale. Lo schermo includerà inoltre un sensore biometrico, utile per sbloccare lo smartphone in maniera semplice e veloce.

Passiamo poi al comparto fotografico: in questo caso avremo un sensore da 16 megapixel per quanto riguarda la fotocamera anteriore, mentre 64 megapixel saranno riservati invece alla fotocamera posteriore, ovvero la principale. In base a quanto emerso dalle recenti voci di corridoio, potrebbe trattarsi verosimilmente del sensore di casa Sony IMX686, che presenta tra le altre caratteristiche salienti una stabilizzazione ottica dell’immagine.

Caratteristiche tecniche

Per quanto riguarda la batteria, Xiaomi Redmi K60 ne vanterà una molto capiente, con capacità pari a 5500 mAh: oltre a questo, è incluso il supporto alla ricarica rapida (che abbiamo già visto in altri smartphone recentemente, e permette di ricaricare in tempi davvero brevi il vostro smartphone) con potenza pari a 67W, oltre ovviamente al supporto per la ricarica wireless da 30W in questo caso, se ce ne fosse bisogno.

Passiamo infine al processore: in questo caso si tratta dello Snapdragon 8+ di prima generazione, accompagnato da ben 12 GB di RAM, che saranno senz’altro utilissimi per aumentare sensibilmente la velocità di calcolo.

xiaomi 2 notebookcheck

Non ci resta a questo punto che attendere ulteriori informazioni in merito al periodo d’uscita del prossimo top di gamma di casa Huawei (oltre che il prezzo di lancio del dispositivo stesso), che siamo certi non tarderanno a venire nel corso delle prossime settimane o mesi.