Configura il tuo router con Simple port Forwarding

da

Condividilo sui Social Network…
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Cari amici, oggi presentiamo un programma davvero utile per ottimizzare il proprio router di casa in modo semplice e veloce, che permette di aprire le porte TCP ed UDP del vostro dispositivo, rendendolo adeguato e performante per l’utilizzo di applicativi di file sharing quali Emule. Avrete il famosissimo ID alto in pochissimo tempo e senza alcuno sforzo. Come sapete, per poter funzionare al meglio, l’applicativo Emule, o chi per esso, utilizza due porte di comunicazione su altrettanti protocolli. Parliamo della porta TCP e di quella UDP con numerazioni variabili e visualizzabili all’interno del software sharing.

Con questa guida, vi faremo installare l’applicazione che consentirà di configurare qualsiasi router (compresi quelli commerciali di Vodafone, Alice, Tiscali, ecc…) in modo semplice e funzionale.

  •  Scarica il programma Simple Port Forwarding cercandolo sul web e fai partire il Setup.
  • Una volta installato l’applicativo, aprilo e seleziona la lingua italiana dal menu in basso.
  • Nel menu Router, selezionare il proprio dispositivo, prestate attenzione, il database è davvero vasto, non può mancare il vostro router, cercate bene. Una volta individuato, selezionatelo.
  • Verificate che l’IP del dispositivo sia corretto (Solitamente 192.168.1.1) ed inserire la password di admin del dispositivo, se presente (Può capitare, specie nei router commerciali quali Vodafone Station, che la password non ci sia).
  • Ora, spostiamoci sulla destra, nella seconda finestra dell’applicazione, denominata elenco di controllo e cliccare sul punto 4 denominato “quali porte è necessario ridirezionare“.
  • Nella finestra relativa alla selezione del punto 4, selezionare “aggiungi personale” in alto.
  • Se vogliamo aprire le porte di Emule, scriveremo Emule nella Textbox del nome, Selezioneremo TCP nella box di Tipo, scriveremo la porta (valore identico in entrambe le caselle, che trovate nelle impostazioni di Emule) ed indicheremo l’indirizzo IP del computer sul quale è installato Emule. La procedura sarà da ripetere in modo identico per la porta UDP, semplicemente variando il numero della porta ed il tipo.
  • Attenzione, è naturale che poiché abbiamo fornito un indirizzo IP del client, sarebbe opportuno, nonché indispensabile, assegnare un indirizzo di rete statico al proprio PC. Se avete dubbi in merito, contattateci.

Condividilo sui Social Network…
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Protetto da Copyscape