Come Sostituire PowerShell con Prompt dei comandi in Windows 10 Creators Update

da

Una delle novità di Windows 10 Creator Update è la sostituzione del Prompt dei comandi, come Shell predefinita, con Windows PowerShell. Microsoft ha sostituito il Prompt dei comandi con Windows PowerShell nelle istanze del menu Windows +X (il menu che si apre quando si clicca con il tasto destro sul pulsante Start o premendo la combinazione Tasto Windows + X) e nel menu contestuale, che compare quando si utilizza la combinazione SHIFT+Tasto destro all’interno di una cartella.

Sostituire PowerShell con Prompt dei comandi

Con l’aggiornamento a Windows 10 Creators Update, il menu contestuale di Shell, richiamabile tramite tasto destro è diventato “Apri finestra PowerShell qui” invece di “Apri finestra di comando qui”.  Ammesso e non concesso che PowerShell sia realmente una Shell di comandi molto più evoluta rispetto al vecchio Prompt dei comandi, può capitare che qualcuno voglia ancora utilizzare il Prompt dei comandi di Windows predefinito nel sistema operativo.

Fortunatamente è ancora possibile ripristinare il Prompt dei comandi predefinito, sia menu WinX che in quello contestuale di Windows 10 Creators Update.

Come sostituire PowerShell con Prompt dei comandi nel menu WINDOWS + X

La sostituzione di tutte le istanze di Windows PowerShell nel menu WinX con il Prompt dei comandi è semplice. Tutto quello che dovete fare è:

  • Aprire il menu Start;
  • Fare clic su Impostazioni;
  • Fare clic su Personalizzazione;
  • Nel riquadro sinistro della finestra, fare clic su Barra delle applicazioni;
  • Individuare e disattivare “Sostituisci il Prompt dei comandi con Windows PowerShell nel menu quando si fa click con il pulsante destro del mouse nell’angolo inferiore sinistro o si preme il tasto WINDOWS+X”;
  • Chiudere le Impostazioni.
Sostituire PowerShell con Prompt dei comandi

In basso a sinistra è visualizzato il WinX Menu

Come sostituire PowerShell con Prompt dei comandi nel menu contestuale

Sostituire Windows PowerShell con il Prompt dei comandi nelle cartelle e menu contestuali è più complicato, in quanto richiede una piccola modifica del registro. Seguire questa procedura:

  • Aprire il menu Start;
  • Cercare “Blocco Note” sotto il Menu “Accessori Windows”;
  • Cliccare con il tasto destro su Blocco Note ed Eseguire come amministratore;
  • Incollare il testo riportato qui sotto in un’istanza vuota del Blocco note:
Windows Registry Editor Version 5.00
[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shell\cmdprompt]
@="@shell32.dll,-8506"
"Extended"=""
"NoWorkingDirectory"=""
[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\shell\cmdprompt\command]
@="cmd.exe /s /k pushd \"%V\""
[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\Background\shell\cmdprompt]
@="@shell32.dll,-8506"
"Extended"=""
"NoWorkingDirectory"=""
[HKEY_CLASSES_ROOT\Directory\Background\shell\cmdprompt\command]
@="cmd.exe /s /k pushd \"%V\""
[HKEY_CLASSES_ROOT\Drive\shell\cmdprompt]
@="@shell32.dll,-8506"
"Extended"=""
"NoWorkingDirectory"=""
[HKEY_CLASSES_ROOT\Drive\shell\cmdprompt\command]
@="cmd.exe /s /k pushd \"%V\""
  • Cliccare su File >> Salva con Nome;
  • Cliccare nel menu a discesa “Salva Come” e selezionare tutti i file (*.*);
  • Assegnare un nome al file, fornendo anche l’estensione .REG dopo il nome del file (es. prova.reg);
  • Scegliere un percorso di salvataggio e cliccare su Salva;
  • Accedere alla cartella in cui è stato salvato il file e cliccarci sopra due volte per eseguirlo. Alla comparsa del pop-up di allerta confermare l’esecuzione.

Sostituire PowerShell con Prompt dei comandi

Al termine di questa procedura, premendo SHIFT + Tasto Destro all’interno di una qualsiasi cartella dovremmo vedere la ricomparsa della voce “Apri finestra di comando qui” affiancata alla voce “Apri finestra PowerShell qui”.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©