Streaming online: i segreti di un successo che sembra inarrestabile

Netflix arriva in Italia

Lo streaming online è senza dubbio uno dei fenomeni del momento. I dati parlano chiaro e ci raccontano di un settore che negli ultimi cinque anni ha più che decuplicato il proprio giro d’affari, aumentando in modo esponenziale il numero di utenti attivi in ogni parte del mondo. Partito come strumento per vedere online film, serie televisive e documentari, oggi lo streaming si sta espandendo a macchia d’olio in tutti gli altri settori dell’intrattenimento e l’impressione è che siamo solo agli inizi di una vera e propria rivoluzione destinata a cambiare per sempre le nostre vite e le nostre abitudini.

Game streaming e gioco online spingono il mercato dei videogame

Circa 35 anni fa venivano rilasciati i primi videogiochi arcade dalla grafica poco impegnativa ma che per l’epoca rappresentavano una vera e propria conquista tecnologica. In questo lasso di tempo, il mondo dei videogame è cambiato tantissimo, ma l’ha fatto in modo lento e inesorabile facendo sì che quasi non ci accorgessimo degli enormi progressi compiuti. E invece, dopo la prima PlayStation 1 che già sembrava un prodotto avveniristico e difficilmente migliorabile, si è passati alla PlayStation 2, poi alla PlayStation 3, poi alla PS4 e infine, da qualche mese, alla PlayStation 5, console dalle prestazioni sensazionali. Le esperienze di gioco con realtà virtuale hanno ulteriormente alzato il livello di un settore che ora sembra non porsi più limiti e che guarda dritto al futuro come pochi altri settori possono permettersi di fare. In tutti questi anni, però, le vendite di titoli per console e PC sono sì cresciute, ma hanno fatto registrare una crescita contenuta che si attesta in media intorno al 3% annuo. Ciò che è cresciuto a dismisura, invece, è l’indotto generato dalle vendite di giochi per smartphone, che da sole valgono miliardi di euro e che negli ultimi 10 anni sono aumentate del 900%. Di pari passo con i giochi online e per smartphone si è poi andato affermando il fenomeno del game streaming, ovvero di tutte quelle riproduzioni di sessioni di gioco online su portali come Youtube e Twitch. La sola azienda statunitense Twitch nell’ultimo anno ha visto aumentare i propri utenti dell’80% rispetto all’anno precedente e tale crescita è stata registrata anche nei primi mesi del 2021 nonostante fosse stato previsto un rallentamento. Proprio lo streaming continua a essere uno dei segreti del successo anche dei casinò online, che sempre più spesso mettono a disposizione dei propri utenti giochi di blackjack e gli altri tipici giochi da casinò anche con sessioni in live, dove le partite sono gestite da croupier professionisti in carne e ossa, grazie a questa nuova tecnologia.

Non solo film e serie TV, ma anche sport e cultura

Nel giro di pochissimi anni, lo streaming ha avuto la forza di passare da servizio di nicchia, destinato a pochi appassionati della tecnologia vogliosi di provare nuove esperienze, a fenomeno di massa; il merito è senza ombra di dubbio della società statunitense Netflix, capace di fare da apripista all’interno del mercato italiano e di convincere sempre più persone della bontà e della qualità del proprio servizio offerto. A prezzi decisamente contenuti, Netflix offre ai propri utenti la possibilità di vedere i programmi inseriti nel proprio palinsesto da ogni dispositivo, fisso o mobile, e ciò ha fatto sì che siano aumentate a dismisura le riproduzioni in streaming a mezzo smartphone. Netflix, però, non è stata l’unica a credere nello streaming ed è stata seguita a ruota da società come Amazon Prime Video, Now TV e Disney+, che si sono ritagliate la propria fetta all’interno di un mercato sempre più spietato e concorrenziale. A livello mondiale, la sola Netflix conta più di 200 milioni di abbonati, ma gli utenti attivi sulla piattaforma sfiorano il miliardo e aumentano di mese in mese. Il successo dello streaming è stato tale che le emittenti televisive hanno dovuto adottare delle contromisure e una delle esperienze meglio riuscite è senza ombra di dubbio quella messa in piedi dalla RAI. RaiPlay, disponibile su smart TV, PC e smartphone, è una piattaforma fluida, ricca di contenuti di qualità e che non ha nulla da invidiare alle dirette competitor statunitensi, tanto che nel giro di pochi anni è riuscita a portare sui propri canali più di 20 milioni di italiani.

Netflix arriva in Italia

Come abbiamo avuto modo di vedere, lo streaming è uno dei fenomeni del momento ma a differenza di tante altre meteore del passato pare destinato a durare nel tempo. Dopo essere partito come strumento per riprodurre film e serie TV, lo streaming si sta espandendo a ogni settore dell’intrattenimento e la sensazione è che in futuro neanche troppo lontano lo sport, l’arte, la musica e il teatro non potranno fare a meno delle riproduzioni a mezzo internet.

Redazione di Passione Tecnologica
La redazione di PASSIONEtecnologica.IT il sito italiano dedicato alla tecnologia.