Alla scoperta di uno dei giochi di carte più amati di sempre

Giocatori di Carte di Paul Cézanne

Poker che passione! Una passione che nasce secoli fa, per alcuni nella Cina del X secolo per altri nell’antica Persia del XVI secolo. Esattamente: quando si cerca di fare chiarezza sulle origini del poker gli esperti si dividono perché ancora oggi ci sono poche certezze. Quel che però è certo è che questo gioco di carte è decisamente antico, se poi abbia visto o meno la luce presso il Celeste Impero oppure presso la Persia della dinastia Safavide poco importa. In quest’ultimo caso, il poker potrebbe essere l’erede diretto di un gioco di carte conosciuto come “As Nas”, ma chissà se è davvero così…Di sicuro il poker ha avuto a che fare con il “Poque”, gioco di carte del XVII secolo di origine francese che prende spunto da un altro gioco di carte – stavolta spagnolo – del XVI secolo. Il Poque, diffusosi velocemente in Nord America grazie ai coloni francesi, consisteva nel distribuire 3 carte a testa e nella possibilità da parte dei giocatori di poter bleffare. Una volta raggiunti quelli che sarebbe divenuti un giorno i futuri Stati Uniti d’America, il Poque venne “raffinato” e si cominciò a giocarlo distribuendo 5 carte a testa. Così nacque il poker come tutti noi lo conosciamo. Ma ovviamente la storia del poker non termina certo negli Stati Uniti!

Lo sbarco in Europa e la nascita della variante Texas hold ’em

Di questo poker nato al di là dell’oceano in Europa nessuno ne sapeva niente; ci pensò la regina Vittoria nel 1871 a farlo conoscere in Europa dopo essere venuta a conoscenza di questo passatempo con le carte grazie ad alcuni ministri statunitensi. Da quell’anno in poi per il poker fu un successo, un successo che conobbe il suo apice durante la Prima Guerra Mondiale. Una volta terminata la Prima Guerra Mondiale, il poker cominciò a essere “stravolto” grazie all’introduzione di importanti e bellissime varianti come ad esempio il Texas hold ’em, che a partire dal 1970 divenne uno dei passatempi preferiti degli amanti dei giochi di carte ma anche di tutti gli scommettitori che non vedevano l’ora di rilassarsi mettendo alla prova le proprie abilità. Con l’avvio di tornei quali le “World Series of Poker”, il Texas hold ’em divenne poi una vera e propria disciplina apprezzata da tutti, anche dagli studiosi di strategia da sempre desiderosi di creare modelli matematici predittivi di questo gioco.

La rivoluzione dell’online

Come abbiamo avuto modo di vedere, il poker nel tempo è cambiato davvero molto. Con l’avvento dell’online è cambiato ancora una volta e forse non sarà nemmeno l’ultima volta, non tanto per ciò che riguarda le sue regole fondamentali quanto nel suo modo di essere goduto e giocato. Lo scommettitore, oggi web scommettitore, collegandosi in rete ha la possibilità più unica che rara di scoprire il poker in tutte le sue sfumature. E tra le sfumature c’è sicuramente il poker gratis con le sue regole, inteso quale nuova modalità del poker che è possibile provare grazie a interessanti bonus che permettono di eseguire puntate senza dover sborsare alcuna cifra. Una bella comodità, soprattutto per chi vuole approcciarsi a questo gioco di carte che non conosce bene con la massima gradualità. Abbiamo prima accennato al fatto che il poker è cambiato nel suo modo di essere goduto e giocato grazie all’online, dunque proviamo ad approfondire meglio questo concetto. Con questa affermazione vogliamo dire che il poker di nuova generazione da un lato è ancora più entusiasmante rispetto alla sua “versione classica off-line” grazie a un livello di giocabilità e di grafica straordinarie e dall’altro lato che bastano pochi e semplici click, eseguiti in totale sicurezza, per essere protagonisti ovunque ci si trovi. Basta una connessione, buona, e il gioco è fatto!

Poker e 5G

Sembrerà banale ma l’avvento del 5G è un’ottima notizia soprattutto per gli amanti del poker online; grazie a questo insieme di tecnologie di telefonia mobile e cellulare di quinta generazione sarà possibile giocare a questo passatempo alla velocità della luce e senza alcuna interruzione. Già oggi dire addio a connessioni lente è una realtà, pensate a quando il 5G sarà disponibile ovunque! Il progresso tecnologico anche in questo caso prosegue nella sua corsa, così come a proseguire nella sua corsa è il poker online, figlio del poker da tavolo che come abbiamo visto vanta una storia secolare.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

Redazione di Passione Tecnologica
La redazione di PASSIONEtecnologica.IT il sito italiano dedicato alla tecnologia.