Logitech G613, la tastiera gaming wireless ad alte prestazioni

da

Logitech G613 è la prima tastiera gaming wireless lanciato dal produttore svizzero. Connessioni wireless e Bluetooth sono novità assoluta per il gaming online, dove il cavo è sempre stato protagonista. Sarà riuscita Logitech a produrre un prodotto all’altezza delle aspettative? Scopriamolo insieme nella recensione tecnologica di PASSIONEtecnologica.IT.    

Tastiera Gaming Wireless Logitech G613

IL CONSIGLIO DEL GIORNO (CLICCALO)

  DISPOSITIVO (Clicca per vederlo)  

Samsung QE82Q950RBT 2,08 m (82'') 8K Ultra HD Smart TV Wi-Fi Nero

Samsung QE82Q950RBT, 2,08 m (82''), 7680 x 4320 Pixel, QLED, Smart TV, Wi-Fi, Nero

Design e costruzione

In generale, le tastiere desktop hanno layout molto simili tra di loro. La tastiera gaming Logitech G613 non è molto diversa da altri modelli, con l’eccezione di una fila di 6 tasti macro programmabili posti sul lato sinistro, e una serie di tasti multimediali posti appena sopra il tastierino numerico. Sopra i tasti funzione F11 e F12 sono presenti due led di stato, uno per il Caps Lock ed uno per la batteria, assente invece quello dedicato al Num Lock. Affianco ai due led, sono posizionati due pulsanti utilizzati per connettere la tastiera in modalità Bluetooth o Wireless, mentre il terzo pulsante è utile per attivare la modalità gioco, la quale disattiva i tasti Windows, Menu, e FN, impedendo interruzioni indesiderate durante le partite al PC. La tastiera pesa circa 1500 grammi e offre una costruzione robusta con dimensioni decisamente importanti. La cornice principale della tastiera è in grigio scuro con tasti e poggia polsi neri nella parte inferiore. Sfortunatamente il poggia polsi non è rimovibile quindi, se siete abituati a qualcosa di più compatto, dovrete tener conto di questa mancanza. Il logo Logitech G è stampato sopra i tasti macro sul lato sinistro in argento. Situato sul bordo destro, vicino alla parte superiore, è presente un interruttore di accensione / spegnimento con la scritta G613 stampata accanto. Nella parte posteriore troviamo due piedini che ci permettono di regolarne l’inclinazione, e il vano che ospita due batterie stilo AA, già incluse nella confezione.

Tastiera Gaming Wireless Logitech G613

Modalità di utilizzo

La tastiera Logitech G613 può essere collegata al PC in due modalità: tramite Lightspeed Wireless o tramite Bluetooth. Nel primo caso occorre collegare l’adattatore USB fornito in dotazione, premere il pulsante dedicato, e attendere l’installazione dei drivers di Windows. Faccio presente che l’adattatore è simile al ricevitore Unifying presente in altri prodotti Logitech, ma quest’ultimo non è in grado di riconoscere la G613. Se siete quindi in possesso di un mouse della casa svizzera, dovrete utilizzarli entrambi. In alternativa è possibile connettersi al computer o ad altri dispositivi via Bluetooth, premendo il relativo pulsante dedicato sulla tastiera, e accoppiandolo con lo smartphone o un altro dispositivo compatibile. Nella confezione è presente un supporto per telefono, potrete quindi collegarvi via Lightspeed al PC e via Bluetooth allo smartphone passando dall’uno all’altro, con la semplice pressione di un pulsante. Fatto ciò sarete in grado di utilizzare la tastiera in ogni suo aspetto e funzionalità.

Tastiera Gaming Wireless Logitech G613

Software

Naturalmente è possibile utilizzare la tastiera così com’è, ma Logitech ha creato il software dedicato LGS che consente di assegnare macro o altre funzioni ai sei tasti programmabili. Una volta eseguito, il software farà una scansione nel PC alla ricerca dei giochi installati; volendo potete farlo anche manualmente nel caso ne vogliate aggiungere degli altri. La programmazione dei tasti è abbastanza immediata, basta selezionare il tasto macro e quindi inserire, una funzione del mouse, un tasto di scelta rapida, o un comando specifico. Oltre a questo è possibile impostare specifici profili di gioco e bloccare determinati tasti che possano interferire con il gameplay come il tasto Windows. Una divertente funzione di LGS consente di tracciare i tasti premuti durante il gioco, creando una sorta di mappa termica che i giocatori più incalliti sicuramente apprezzeranno.

Tastiera Gaming Wireless Logitech G613

Performance

Per anni i giocatori hanno favorito le connessioni via cavo perché, almeno in passato, garantivano maggiore stabilità e velocità. Come accennato nel paragrafo di apertura, le periferiche di gioco wireless stanno lentamente guadagnando terreno per una serie di motivi, tra cui sicuramente la libertà di movimento e l’assenza di cavi sparsi per la scrivania. Nel caso della Logitech G613, la tecnologia Lightspeed promette di essere persino più performante di alcune controparti cablate con la sua velocità pari a 1 ms, in grado di garantire una connettività estremamente veloce e altamente reattiva. Ad essere onesti, personalmente non ho visto alcuna differenza tra il tempo di risposta tra la G613 e le tastiere meccaniche cablate che ho avuto modo di provare in passato. In definitiva, questo tipo di tecnologia adottata da Logitech è da considerarsi vincente e professionale, offrendo prestazioni straordinariamente coerenti e reattive, qualcosa che ogni giocatore dovrebbe desiderare per i propri dispositivi di gaming.

Tastiera Gaming Wireless Logitech G613

Considerazioni

Da amante del gaming online e dopo averla provata in maniera intensa, posso dire che dopo le diffidenze iniziali, il feeling si è rivelato sorprendente. Ho sempre utilizzato tastiere con tasti a bassa corsa, sia per l’uso tradizionale che per i videogiochi, e devo dire che all’inizio ho faticato un po’ a ritrovarmi. Per fortuna le cose sono andate migliorando, e ora ne sto apprezzando pregi e anche qualche piccolo difetto. I tasti “Romer-G Tactile” di Logitech non presentano lo scatto dovuto alla struttura meccanica, ma risultano morbidi alla pressione e non occorre forza per inviare l’input. Il tempo di risposta è immediato, nessun lag o ritardo né in modalità Lightspeed e nemmeno in modalità Bluetooth che sulla carta risulta più “lento”. Fin qui gli aspetti positivi, ma purtroppo devo segnalare anche qualche cosa che non mi è piaciuta. La fila di tasti macro è posta in una posizione che prima o poi andrete a premere involontariamente, oppure, impediscono di raggiungere facilmente la combinazione WASD, tanto cara agli amanti degli “sparatutto”. La tastiera non è retroilluminata e il layout non esiste nella lingua italianaAd ogni modo, le mie sono considerazioni non devono spaventare il potenziale acquirente; la G613 è un ottimo dispositivo, dotato di tecnologie performanti e che gli amanti del gaming online sapranno apprezzare. Il suo aspetto potrebbe non essere troppo appariscente rispetto a periferiche di altri concorrenti, ma qui Logitech ha messo da parte l’apparenza per dare priorità alla “sostanza”. In definitiva, un prodotto veramente valido, che apre la strada a nuove potenziali soluzioni, anche se il prezzo (a partire da 120€) non è alla portata di tutte le tasche.

SPECIFICHE PRINCIPALI

  • Connessione LightSpeed Wireless / Bluetooth
  • Switch Romer-G 70 milioni di pressioni sui tasti       
  • Altezza: 478 mm
  • Larghezza: 216 mm
  • Profondità: 33 mm
  • Peso con batterie AA: 1460 g
  • Durata batterie: 18 mesi

RIPRODUZIONE RISERVATA ©