Come risparmiare e ottimizzare la batteria dello smartphone

da

I produttori di smartphone hanno capito che uno degli elementi fondamentali dei telefonini è la batteria. L’innovazione tecnologica dei moderni smartphone comporta un dispendio energetico davvero notevole. Uno smartphone moderno, dotato di fotocamere di qualità, display luminoso in alta definizione, sensori biometrici e quant’altro, richiede molta energia per riuscire a coprire almeno una giornata di utilizzo intenso. Per questo motivo, i migliori smartphone top di gamma sono dotati di batterie da almeno 3000 mAh e alcuni modelli hanno già superano la quota dei 4000 mAh. Tuttavia, il software, le app e l’hardware del dispositivo, possono pregiudicare la durata della batteria, richiedendo frequenti ricariche nel corso di una singola giornata.

ottimizzare la batteria dello smartphone

 5 trucchi per ottimizzare la batteria dello smartphone 

Passione Tecnologica vi propone 5 suggerimenti per ottimizzare la batteria dello smartphone con dei semplici stratagemmi immediati e facili da attuare:

1 Disattiva la sincronizzazione automatica delle mail. Le applicazioni di posta installate sullo smartphone possono essere configurate per ricevere mail in modalità push oppure utilizzando la sincronizzazione periodica dei messaggi. In entrambi i casi lo smartphone subirà un consumo energetico proporzionato a diversi fattori quali il numero di caselle di posta, la quantità di mail ricevute e la potenza della ricezione dati attiva nei singoli momenti. Se pensate di riuscire a controllare la “frenesia” di accedere immediatamente alle mail, sarebbe utile configurare la posta sullo smartphone in modo da riceverla manualmente, solo quando apriremo l’app della posta.

2 Disattiva GPS e Bluetooth. I moduli GPS e Bluetooth integrati nello smartphone sono molto utili ma spesso non servono. È abitudine consolidata mantenerli attivi sempre, anche se non ci occorrono. Disattivare GPS e Bluetooth è l’ottima mossa per risparmiare batteria dello smartphone.

3 Utilizza modalità aereo o Wi-Fi se manca campo. In condizioni di scarsa copertura telefonica lo smartphone sarà costretto ad attivare una continua ricezione telefonica con un grande dispendio energetico. Se ci troviamo in luoghi poco coperti da segnale telefonico sarà utile spegnere il dispositivo o attivare la modalità aereo per risparmiare batteria. In alternativa, se siamo coperti da reti wireless di cui disponiamo la password, sarà utile connettersi all’access point per limitare le ricerche di rete del telefono, risparmiando la batteria.

4 Disattiva le app inutili in Background. Molti smartphone sono soggetti al fenomeno del battery drain, un consumo anomalo della batteria le cui cause restano spesso misteriose. Spesso questo problema è legato ad una o più applicazioni che necessitano di parecchia energia per operare. Con Android è possibile accedere al menu impostazioni > Batteria o Consumo Batteria per visualizzare l’elenco delle App installate, in base al consumo energetico effettivo. Su iOS ed iPhone è possibile visualizzare il consumo delle singole applicazioni, andando nel menu impostazioni > Batteria. Le app che consumano molto dovranno essere disattivate o eliminate dallo smartphone.

ottimizzare la batteria dello smartphone

5 Utilizza la modalità risparmio energetico. Se la batteria si esaurisce molto rapidamente e magari vogliamo preservare lo smartphone carico per la serata, sarà utile attivare la modalità di risparmio energetico. La modalità risparmio energetico su Android e iOS si attiva generalmente dal menu Impostazioni > Batteria.

 5 metodi per allungare la vita della batteria dello smartphone 

Se invece volete qualche consiglio per aumentare la durata della batteria dello smartphone nel tempo, dovreste seguire questi punti:

1 Abituati a non lasciarlo scaricare mai totalmente. Le moderne batterie al litio non dispongono più del famigerato effetto memoria. Questo tipo di batterie non dovrebbero mai essere scaricate completamente. Abituarsi ad effettuare brevi cicli di carica delle batterie ne allunga la vita, contrariamente a cicli completi come nel caso di una batteria completamente o quasi scarica. Non si dovrebbe mai scendere sotto la soglia del 50% di carica, per abitudine. Non preoccupatevi di attaccare e staccare frequentemente il caricabatteria allo smartphone, non si tratta di un’operazione negativa.

ottimizzare la batteria dello smartphone

2 Utilizza alimentatori e cavi originali o equivalenti. Alla larga da caricatori o cavi di smartphone e iPhone venduti per strada, sulle bancarelle abusive per intenderci. La tecnologia e i materiali scadenti, utilizzati per realizzare questi accessori economici, rischia di danneggiare la batteria e l’intero cellulare. Meglio spendere qualcosa in più ed acquistare accessori originali piuttosto che spendere molti soldi per riparare il dispositivo o sostituirlo, nella peggiore delle ipotesi.

3 Allontana lo smartphone dal calore. Il nemico numero uno delle batterie è il calore. Una batteria al litio sottoposta a fonti di calore eccessive tende a danneggiarsi e nei casi più estremi ad esplodere. Per evitare problemi e preservare l’integrità della batteria, meglio abituarsi a non esporre lo smartphone ai raggi diretti del sole o alle vicinanze di fonti di calore.

ottimizzare la batteria dello smartphone

4 Testa la batteria con le app. Sugli smartphone Android è possibile testare lo stato della batteria utilizzando un menu segreto: per attivarlo occorre digitare la combinazione *#*#4636#*#* all’interno del dialer telefonico del dispositivo. Gli utenti iOS possono invece seguire la guida ufficiale Apple per ottimizzare la batteria degli iPhone. Se tutto ciò non dovesse bastare, potrebbe essere utile l’utilizzo di una delle numerose app gratuite dedicate alla batteria, disponibili su Google Play Store, Apple App Store o Windows Store.

5 Gioca con lo spin test e osserva se è tutto in regola. Lo spin test è un giochino divertente che consiste nel far ruotare la batteria dello smarphone su una superficie piana. Se la batteria ruota su sé stessa significa che potrebbe presentare dei rigonfiamenti interni impercettibili e dovrà essere sostituita. Ricordate di acquistare sempre batterie originali e certificate, poiché contengono elementi chimici delicati, che possono pregiudicare la nostra sicurezza personale e l’integrità del dispositivo stesso.

 

RIPRODUZIONE RISERVATA ©