Netflix, doccia gelata per gli abbonati: addio alla condivisione dell’account

Nel corso degli ultimi anni, inutile dirlo, internet è entrata sempre più a far parte delle nostre vite nel quotidiano, diffondendosi in maniera più che capillare all’interno di ogni meandro del mondo.

Conseguentemente a questo sono nati molti servizi collaterali che hanno sfruttato proprio la connessione a internet per nascere e diventare popolari: stiamo parlando delle celebri piattaforme di streaming, che in men che non si dica hanno soppiantato quello che fino a poco prima era praticamente un monopolio detenuto esclusivamente da Blockbuster e simili.

Netflix 1 salvatorearanzulla

Il primo resta senz’ombra di dubbio Netflix, che è stato poi seguito subito dopo da altri servizi simili come ad esempio Amazon Prime Video, Disney Plus, Apple TV+, Paramount Channel+ e via dicendo.

Tutti questi garantiscono un’ottima offerta audiovisiva, che si aggiorna quasi a cadenza quotidiana, sia di serie tv che film, per tutti i generi e per tutte le tipologie di utente possibile. Buone notizie in particolare arrivano per i risultati finanziari di Netflix, che per il 2022 appena trascorso ha registrato un aumento considerevole del numero di utenti abbonati.

Stando a quanto dichiarato dalla stessa compagnia, sono stati ottenuti ricavi pari a circa 7.8 miliardi di dollari per l’ultimo trimestre, arrivando così facendo a un totale di 32 miliardi di dollari sull’anno intero. La quota di utenti attualmente iscritti ha raggiunto l’esorbitante cifra corrispondente a 230.75 milioni di abbonati, che rappresenta un aumento pari al 4% rispetto al 2021.

I cambiamenti di quest’anno

Uno dei punti di forza di queste piattaforme è che spesso vi è la possibilità di condividere un account con altre persone a noi vicine (come per esempio famigliari e amici), riuscendo così a dividere i costi tra tutte le persone che aderiscono all’account, diventando ancor più economico e accattivante di molti servizi TV a pagamento.

Sembra purtroppo però che ci dovremo preparare a una doccia fredda in merito, in quanto Netflix ha annunciato che toglierà questa possibilità di condivisione del proprio account Netflix a partire dal 2023. In particolare la compagnia ha annunciato che sarà possibile condividere la password con altri utenti, ma questo comporterà un costo aggiuntivo da parte del consumatore.

Netflix 2 larepubblica

Al momento non conosciamo ancora una data precisa in merito a questo clamoroso provvedimento da parte del servizio di streaming americano. Non ci rimane dunque che attendere ulteriori aggiornamenti a tal proposito da Netflix, eventualmente con il rilascio di un comunicato stampa ufficiale, che siamo certi non tarderà a venire nel corso delle prossime settimane o mesi.