Forno: ricorda di mettere la manopola in questa posizione I Risparmi e hai una cottura migliore

Il caro energia ha praticamente messo in ginocchio non solo noi italiano, ma proprio l’intero continente europeo. È una situazione che ormai perdura da più di un anno, più precisamente risalente a quando sono scoppiati i primi conflitti in Ucraina, che hanno inevitabilmente portato ad un rialzo delle materie prime, così come dei costi dell’energia (sia essa elettrica che del gas metano, indistintamente), costringendo in un certo senso le principali compagnie distributrici ad aumentare il costo delle bollette mensili.

Secondo alcune statistiche recenti, infatti, il costo delle bollette è aumentato addirittura del 50% rispetto ai costi medi dei corrispettivi mesi dell’anno precedente, segnando cifre record mai viste prima. È così che tante, tantissime famiglie italiane si sono ritrovate in seria difficoltà nel pagamento delle bollette mensili, spesso facendo addirittura fatica ad arrivare alla fine del mese.

forno 1 fattoincasadabenedetta

Una delle voci che rivestono sicuramente più importanza in termini di consumi energetici è quella degli elettrodomestici. Tra forno elettrico, forno a microonde, frigorifero, lavatrice, lavastoviglie, asciugatrice e via dicendo, questi elettrodomestici consumano davvero tanta energia.

Ecco quindi che oggi vi forniremo qualche trucchetto e accorgimento utile per consumare meno energia possibile, e conseguentemente risparmiare sulle bollette mensili che arriveranno in futuro. In particolare quest’oggi ci focalizzeremo sul forno elettrico, che utilizziamo pressoché quotidianamente per la cottura delle nostre pietanze.

Il consiglio principale che possiamo darvi per risparmiare energia quando utilizzate il forno elettrico è quello di prediligere la modalità ventilata per la cottura dei vostri alimenti, dato che consente di cuocere gli alimenti molto più rapidamente rispetto alla modalità statica, più tradizionale.

Altri consigli utili

Nel momento dell’acquisto di un nuovo forno elettrico, poi, ricordatevi sempre di scegliere l’elettrodomestico alla più alta classe d’efficienza energetica. Un forno elettrico in classe A+, ad esempio, consumerà sensibilmente di meno rispetto ad uno in classe C, e ciò porterà a dei risparmi considerevoli a lungo termine.

A questo poi si aggiungono le detrazioni e le agevolazioni fiscali che sono previste proprio per chi acquista elettrodomestici di nuova generazione, e questo rappresenta indubbiamente un ottimo incentivo per l’acquisto.

forno 2 misterincucina

Altro consiglio utile, sempre al momento dell’acquisto di un nuovo forno elettrico per la vostra casa, è quello di scegliere un modello che sia possibilmente commisurato alle dimensioni di cui avete effettivamente bisogno. Nel caso in cui il forno sia (inutilmente) più grande, infatti, impiegherà molto più tempo a riscaldarsi, e questo chiaramente porterà ad un maggior dispendio energetico, che può essere benissimo evitato.