WhatsApp, pensi qualcuno ti ha bloccato a tua insaputa? Ecco il trucchetto per scoprirlo subito

Con il diffondersi di internet, abbiamo assistito ad un vero e proprio boom del mondo degli smartphone su scala mondiale.

Questi dispositivi si sono infatti affermati proprio grazie alla loro caratteristica di essere perennemente connessi a internet, e questo ha portato una grande innovazione in campo tecnologico.

whatsapp 1 tudigitale

Una delle modifiche sostanziali in tal senso è avvenuta con l’introduzione delle app, in particolare quelle dedicate alla messaggistica istantanea. A tal proposito menzioniamo in particolare WhatsApp, che ha raggiunto e ormai superato da un bel po’ il miliardo di utenti sparsi in tutto il mondo, seguito poi subito dopo da Telegram, che ha fatto del suo sistema di crittografia avanzata il suo punto di forza, riuscendo a totalizzare soprattutto nel corso degli ultimi anni milioni e milioni di utenti a livello mondiale. Queste due (e altre) app di messaggistica istantanea sono riuscite in poco tempo a soppiantare definitivamente quelli che erano i metodi di comunicazione testuale utilizzati fino ad allora, ovvero gli SMS (per i messaggi testuali) e gli MMS (per i contenuti multimediali).

Quest’oggi in particolare ci focalizzeremo su WhatsApp, andando ad analizzare una sua particolare funzione nello specifico. Una delle funzioni “evergreen”, presente anche su ogni social al momento esistente (come Facebook o Instagram, giusto per fare un esempio) è quella del blocco dei contatti.

All’interno di WhatsApp abbiamo infatti la possibilità di bloccare qualsiasi contatto o numero telefonico, con cui quindi non condivideremo più i nostri dati, la nostra foto profilo e l’ultimo accesso. Ma come facciamo esattamente a scoprire se qualcuno dei nostri contatti ci ha bloccato? Vediamolo insieme!

Come scoprire chi ti ha bloccato

Il vantaggio principale di questo metodo è che non prevede l’utilizzo di nessuna app esterna, quindi potete stare assolutamente tranquilli. È proprio attraverso le informazioni del contatto che siamo infatti in grado di capire se un contatto ci ha bloccato: in questo caso aprendo la sua chat non potremo più vedere la sua foto profilo, né il suo ultimo accesso, e il suo eventuale stato (online o meno).

C’è però un trucco per riuscire a scrivere a una persona che vi ha bloccato: questo consiste nella fattispecie nel chiedere a una terza persona (in comune tra te e il contatto che ti ha presumibilmente bloccato) di creare un gruppo in comune, per poi successivamente abbandonarlo.

whatsapp 2 salvatorearanzulla

Così avrete la possibilità di comunicare con il contatto che vi ha bloccato, dato che tutte le conseguenze derivanti dal blocco sono momentaneamente sospese all’interno dei gruppi.