Quando il risparmio parte dalla cucina: spunta la pentola ‘salva bolletta’ | Provala immediatamente e non te ne pentirai

Sono mesi autunnali e invernali senz’ombra di dubbio difficili ed impegnativi da un punto di vista economico per gran parte della popolazione europea.

L’Europa si è infatti recentemente trovata ad affrontare un caro energia mai visto prima, che ha messo in ginocchio molti dei suoi cittadini. La gravosa situazione nella fattispecie è incominciata a partire dai primi conflitti avvenuti in Ucraina nei primissimi mesi del 2022, che hanno inevitabilmente portato ad un rialzo delle materie prime, riflettendosi in un aumento record a livello settore alimentare e della grande distribuzione.

pentola 1 qualescegliere

Oltre a questo, abbiamo assistito all’aumento dei costi dell’energia, sia essa elettrica che del gas metano. Tutto ciò si è riflettuto inevitabilmente in un rialzo clamoroso delle bollette dell’energia da parte delle grandi aziende distributrici. I governi di tutta Europa fortunatamente non si sono tenuti con le mani in mano, ma anzi hanno provveduto in maniera attiva e presente ad emanare decreti volti proprio a fronteggiare il caro energia, come ad esempio il decreto Aiuti-Bis e il decreto Aiuti-Ter, che hanno introdotto diversi aiuti.

In primis ricordiamo il bonus energia da 150 euro detraibili direttamente dal costo delle bollette, a cui si aggiungono poi le agevolazioni e le detrazioni fiscali per chiunque intendesse acquistare elettrodomestici di nuova generazione, che presentando minori consumi portano a risparmi anche considerevoli a lungo termine.

Nonostante tutti questi aiuti provenienti dallo stato italiano, però, sono ancora moltissime le famiglie italiane che rischiano di andare incontro alla soglia di povertà, dal momento che non riescono a sostenere il peso di bollette così ingenti, soprattutto se sono composte da 4 o più membri al loro interno.

Consigli utili

È proprio sulle basi di questo che nella giornata di oggi abbiamo deciso di fornirvi qualche consiglio e accorgimento utile per consumare meno energia possibile, e risparmiare così a lungo termine sulle prossime bollette dell’energia che arriveranno.

Una delle parti in cui si può sicuramente risparmiare di più è la cucina: ecco quindi che a tal proposito vi consigliamo di prediligere la pentola a pressione per la cottura dei vostri alimenti. La pentola a pressione, infatti, a differenza della pentola tradizionale permette di dimezzare i tempi di cottura, e consente all’acqua di bollire alla temperatura di 120/130 gradi centigradi, al contrario dei normali 100 gradi. A differenza della pentola tradizionale inoltre, presenta una chiusura ermetica, ed è dotata di una valvola di sicurezza.

pentola 2 gottishop

Il funzionamento è molto semplice: basta inserire una certa quantità d’acqua al suo interno, per poi chiudere il coperchio e iniziare conseguentemente la cottura dei nostri alimenti. Così facendo, la cottura avverrà molto più velocemente del previsto, e questo porterà a considerevoli risparmi a lungo termine.