Wi-Fi lento, problemi con la connessione di casa? Cause e soluzioni per risolvere la grana

Avere problemi con la connessione di casa è un inconveniente abbastanza frequente. Ma ecco alcune soluzioni per risolvere e ripristinare il Wi-Fi

Secondo i dati dello scorso anno, l’83% della popolazione italiana ha accesso a internet, mentre il 71,6% utilizza almeno un social network. I numeri evidenziano una trasformazione digitale in atto nel nostro Paese con tassi di penetrazione in costante crescita da quasi un ventennio.

Modem-internet-wifi
Modem di casa per connessione Wi-Fi. Foto da Pexels

Per capire il rapporto degli italiani con internet e la tecnologia è indicativo il dato per cui il 97% della popolazione tra i 16 e i 64 anni possiede uno smartphone. In media si spendono su internet 6 ore 22 minuti al giorno, al secondo posto troviamo la Tv con 3 ore e 18 minuti, circa la metà del tempo passato su internet.

Questo ci dice molto su come stanno cambiando le nostre abitudini in termini di fruizione di contenuti. Infatti crescono anche i servizi in abbonamento di streaming on demand che raggiungono il 18%, rispetto all’8% di cinque anni fa. Tra queste la fanno da padrone Netflix e Amazon Prime che sorpassano di gran lunga le concorrenti.

Gli italiani utilizzano ormai internet quotidianamente non solo per intrattenimento, ma anche per lavoro e per informarsi. Ecco perché avere problemi con la connessione di casa può rappresentare un vero e proprio dramma.

Come risolvere problemi per la connessione di casa

I problemi di rete, però, possono avere diverse cause come il malfunzionamento di un dispositivo che abbiamo in casa, oppure da un momentaneo guasto della rete internet o, ancora, dal numero dei dispositivi connessi. Monitorando la nostra rete possiamo capire se si tratta di un guasto momentaneo o di un malfunzionamento frequente.

internet-connessione-wifi
Connessione rete internet. Foto da Pexels

In caso di malfunzionamento frequente è importante verificare la copertura di rete del nostro operatore telefonico. I siti online di tutte le principali compagnie permettono di verificare la copertura sul territorio semplicemente inserendo il proprio indirizzo. In base a questo già possiamo stabilire se abbiamo fatto la scelta giusta o se c’è un operatore che offre una maggiore copertura nella nostra zona. Se la vostra zona non è coperta da nessun operatore tramite la linea tradizionale esistono delle soluzioni alternative, come la connessione FWA che sfrutta le frequenze radio per diffondere la banda larga e utralarga.

Inoltre è necessario verificare la velocità di connessione prevista dal nostro contratto. In genere a seconda dell’offerta e del prezzo sono previste diverse prestazioni. E’ anche possibile verificare la nostra velocità di connessione direttamente su internet, per farlo esistono diversi siti che offrono test gratuiti che ci permetteranno di conoscere sia la velocità di download che di upload. La velocità massima dichiarata dall’operatore per il nostro contratto non sempre corrisponde alla realtà.