Windows 11, la funzionalità tanto attesa dai proprietari di Android presto sarà realtà

Il mondo degli smartphone, come abbiamo detto più e più volte nel corso di questi mesi, è letteralmente spopolando. Ad oggi sul mercato mondiale si affacciano i più disparati modelli, in base alle esigenze (in termini di funzionalità, ma anche economiche) di ciascuno di noi.

Per quanto riguarda il sistema operativo, la situazione è abbastanza polarizzata: abbiamo infatti iOS da una parte per tutta la lineup di Apple, mentre Android per la stragrande maggioranza del resto della concorrenza.

windows 1 windows connect

In particolare, sono. in arrivo diverse novità per quel che riguarda l’applicazione Phone Link di Windows 11, il sistema operativo per PC. Nella fattispecie, essa riceverà un aggiornamento che apporterà un miglioramento funzionale, riservato in particolar modo agli utenti Android. Per tutti coloro che non lo sapessero, questa applicazione era originariamente chiamata Your Phone, per poi essere successivamente rinominata nei primi mes del 2022, in modo tale da allinearla a quella che è a tutti gli effetti l’ultima uscita di Windows.

Quest’applicazione è molto utile, ed è compatibile con qualsiasi dispositivo Android: permette infatti di andare a sincronizzare notifiche, contatti, messaggi ed eventualmente applicazioni, per chi è in possesso di un Samsung Galaxy, che ad oggi rappresentano gli smartphone indubbiamente più supportati.

Oltre a questo, la stessa Microsoft ha annunciato di star lavorando a un nuovo aggiornamento di Phone Link, il quale permetterà di condividere l’audio del telefono direttamente con il PC desktop. La funzione presa in esame si chiamerà “Trasmetti audio al tuo PC“, e permetterà (in base a quanto recita il comunicato diffuso da Microsoft stessa”, di “ascoltare e vedere contenuti condivisi dal tuo telefono sul tuo PC”. Secondo quanto riportato, si tratterà in un certo senso di qualcosa molto simile a quanto già visto con la funzionalità di Connect di Spotify, il celebre servizio di streaming musicale.

Dettagli ulteriori

Per chi fosse interessato, al momento questa funzionalità è disponibile solo come test per un numero ben ristretto di clienti, ma sarà presto implementata per tutti gli utenti nel giro di qualche settimana o mese, nonostante la compagnia non abbia diffuso ulteriori dettagli riguardo le tempistiche.

Microsoft sta infatti cercando di raccogliere tutti i feedback provenienti dagli utenti, per restituire la migliore applicazione possibile, con le sue nuove funzionalità.