50 centesimi per riscaldare tutta casa: ecco il trucco salva bolletta | Provslo subito

I prossimi mesi autunnali e invernali saranno davvero ostici e difficili da un punto di vista economico, a causa del continuo rincaro dell’energia (sia elettrica che del gas) che sta avvenendo a causa dei continui conflitti che stanno avvenendo in Ucraina da un po’ di mesi a questa parte.

Fortunatamente il governo italiano non si è tenuto con le mani in mano, e ha emanato alcuni decreti volti ad aiutare le famiglie più bisognose, gli enti pubblici (come i patronati e i centri di assistenza fiscale) e le imprese, con bonus elettricità per alleggerire le bollette mensili e agevolazioni fiscali per incentivare ulteriormente l’acquisto di elettrodomestici di nuova generazione, che consumano meno e consentono dunque di risparmiare.

riscaldamento 1 jerryhomemade

Nonostante questo, però, sempre più famiglie rischiano di andare incontro alla soglia di povertà, dal momento che è diventato ormai insostenibile pagare queste bollette mensili dell’elettricità e del gas così salate.

Vediamo quindi insieme alcuni piccoli accorgimenti e trucchi utili per consumare meno energia a livello dell’ambiente domestico, risparmiando conseguentemente sulle bollette dell’energia. Una delle voci più importanti quando si parla dei consumi, soprattutto durante i mesi autunnali e invernali, è il riscaldamento dell’ambiente di casa, a causa delle basse temperatura fuori.

Uno dei primi consigli che vi diamo, parlando degli elettrodomestici, è quello di far uso della lavatrice e delle lavastoviglie esclusivamente a pieno carico, evitando di fare lavaggi multipli, che rappresenterebbero solo uno spreco inutile d’energia. Prediligere poi, nell’utilizzo di questi due elettrodomestici ad alto consumo, l’utilizzo della modalità Eco (o Ambiente) che apporterà minori consumi rispetto alle modalità più tradizionali.

Altri consigli utili

All’interno dell’ambiente di casa, è inoltre molto utile verificare che non ci siano spifferi a livello di qualunque angolo, porta o finestra: un buon isolamento termico della casa (e dei buoni infissi) garantiscono infatti un minor dispendio energetico da parte dei termosifoni e dell’impianto di riscaldamento per la temperatura di casa.

Il risparmio principale però avviene di notte, ed è possibile riscaldare casa con 40 centesimi: durante la notte è infatti inutile riscaldare tutto l’ambiente di casa, ma ci si può avvalere di una termocoperta, in grado di riscaldare il proprio letto senza problemi, con un consumo davvero basso.

riscaldamento 2 spaccioalimentari termocoperta

Basteranno infatti circa 40 centesimi a notte per riscaldare i letti di tutti i componenti famigliari (di un nucleo pari a 4 persone, ad esempio), un costo davvero irrisorio, soprattutto se paragonato a quello di un riscaldamento classico che va avanti per tutta la notte.