Frigorifero, per il cattivo odore esiste un rimedio completamente bio: risolvi in un batter d’occhio

Il tuo frigo continua a puzzare e non sai come rimuoverlo? Grazie all’utilizzo di questi prodotti naturali il tuo frigorifero sarà pulito e profumato.

Uno dei elettrodomestici più importanti che abbiamo in casa è il frigorifero, fondamentale per tenere al fresco le nostre cibi e bevande preferiti.  Non esistono alternative al suo posto, perciò bisogna tenerli in buone condizioni.

Donna si attapa il naso per i cattivi odori

Spesso diamo per scontato la manutenzione e la pulizia del frigo, ma essendo il luogo dove riponiamo da mangiare e da bere è importante che rimangono in buone condizioni. Può capitare, più spesso di quello che si pensi, che all’interno del nostro frigorifero inizia una profilazione di agenti patogeni e batteri.

Questo capita perché i nostri cibi, si che vengono mantenuti al fresco nel frigo, ma dopo un po’ iniziano a rovinarsi o a scadere. Anche la semplice combinazione della disposizione dei cibi può portare allo sviluppo di batteri. Ovviamente non possiamo passare tutti i giorni ad analizzare ogni singolo prodotto dentro il frigorifero, ma già il sentire cattivi odori provenienti al suo interno è un segnale. Vediamo insieme come rendere il frigo un ambiente sano per ripore cibi e bevande.

Come cacciare i cattivi odori

Apri il frigorifero e senti un cattivo odore,  purtroppo non è così raro. Tra le prime cause c’è l’aver dimenticato qualche alimento che si è deteriorato, in questo semplice caso basterà eliminarlo e pulire il frigorifero con uno spray all’aceto. A volte, è proprio la pulizia del frigo a fare difetto. Vedremo dunque con che frequenza (e come) deve essere fatta per evitare che il nostro frigorifero possa emanare odori sgradevoli.

Per tenere il frigorifero sempre igienizzato e profumato, si consiglia di provvedere alla pulizia periodica con prodotti naturali come aceto, limone o bicarbonato. In alternativa possiamo utilizzare degli assorbi-odori fai da te:

  • Aceto, proprietà disinfettanti e antiodore. basterà un bicchiere di aceto posizionato in frigo per acchiappare i cattivi odori, mentre lo spray all’aceto può essere utilizzato per pulire i ripiani.
  • Limone, bisogna tagliarlo a fette lasciarlo nel frigorifero. il limone andrà sostituito ogni settimana.
  • Patata, va sbucciata e lasciata in frigorifero. Va sostituita ogni 2-3 giorni.
  • Caffè, basterà lasciare una ciotola con il caffè per eliminare gli odori del frigo.
  • Carbone attivo, le tavolette di carbone attivo hanno la capacità di assorbire i cattivi odori.

un guanto tiene una fetta di limone sopra una spugna, vicino c'è una ciotola di bicarbonato e barattolo d'aceto

Esiste comunque un modo per prevenire il formarsi di cattivi odori nel frigo, basta seguire delle buone abitudini che ci permetteranno di lasciare un ambiente pulito e sano per ripore i nostri alimenti. Ecco alcune accortezze che potete usare per tenere pulito il frigorifero:

  • Riporre i cibi in contenitori ermetici, soprattutto se alimenti che emanano cattivi odori (cipolla, formaggi).
  • Controllate che gli alimenti conservati non vadano a male.
  • Pulire interno del frigorifero e guarnizioni mensilmente.

La pulizia periodica da capo a piedi del frigo è consigliabile farlo almeno una volta al mese, ma non spaventatevi della mole di lavoro, vi consiglio una serie di azioni da compiere per pulirlo in maniera impeccabile e veloce:

  • Staccare la spina dell’elettrodomestico.
  • Togliete dal frigo tutti gli alimenti.
  • Rimuovere cassetti e ripiani.
  • Lavare cassetti e ripiani con il detersivo dei piatti.
  • Sciacquare con acqua tiepida e asciugate bene.
  • Pulire le parti interne del frigo con spray all’aceto.
  • Pulire anche le guarnizioni in gomma.
  • Riporre cassetti e ripiani e riaccendere il frigorifero.