Addio caldaia, da oggi con questa sei salvo: costa di meno e consuma la metà

Salutate le caldaie a gas. Questo innovativo sistema di riscaldamento vi permetterà di risparmiare sui consumi e aiutare l’ambiente.

L’aumento spropositato dei costi del gas ha messo a dura prova le famiglie italiane. La priorità per gli italiani è diventata la riduzione dei consumi energetici.

uomo tiene in mano le banconote davanti a una caldia

Per alcuni è diventato necessario cambiare il sistema di riscaldamento in casa, cercando delle alternative al gas. Si cerca un sistema più economico che permette di ridurre i consumi, ma anche più compatibile con l’ambiente ed ecologico.

C’è chi pensa alle caldaie che utilizzano le biomasse, come combustibile legna e derivati. E’ un’alternativa che sta spopolando ma implica dei limiti, la legna occupa un certo spazio che non tutti hanno. In più la caldaia a legna non è autonoma, bisogna ricaricarla ogni 4-6 ore per la combustione. Allora quali sono le alternative? Scopriamole insieme.

Adio caldaia a gas

Ci sono delle caldaie che potrebbero risultare vantaggiose se installate e mantenute correttamente. Tra le varie alternative, una soluzione valida per questo inverno è la pompa di calore geotermica.

Questo sistema per il riscaldamento trae energia dalla terra e dalle falde acquifere (in questo caso si parla di pompa di calore idrotermale). Grazie questo sistema il calore del seminterrato viene riutilizzato per il riscaldamento dell’intero circuito. E’ una soluzione ecologica ed innovativa.

pompa di calore sul tetto di casa

I pannelli solari termici assicurano sia il riscaldamento che la produzione di acqua calda. Il meccanismo adoperato è semplice, il sole che colpisce i pannelli fa salire la temperatura dell’acqua all’interno del circuito di riscaldamento.

Vantaggi

La pompa di calore geotermica che sfrutta il calore nel terreno per produrre energia rinnovabile consente un importante risparmio energetico. Per installare questo dispositivo bisogna avere terreno disponibile.

Chi ha la possibilità di avere a disposizione un terreno sufficiente può beneficiare dei vantaggi di questo straordinario sistema. Questa soluzione riduce notevolmente le emissioni di anidride carbonica e, allo stesso tempo, abbatte drasticamente i costi energetici a lungo termine.

Il punto a sfavore dei pannelli solari termici è rappresentato dai massimali di spesa. Per installarli, il limite previsto è di 54.545,45 euro per unità immobiliare in quanto è ammessa una detrazione massima di 60.000,00 euro.

Ragionando che la bolletta del riscaldamento costituisce in media il 60% del budget energetico familiare. Possiamo intuire facilmente il grande vantaggio della pompa di calore geotermica può portare al nostro portafoglio.

C’è da considerare le condizioni meteorologiche in quanto la produzione di calore del pannello dipende da queste. Quando il tempo è nuvoloso, il sistema sarà limitato e inefficiente. Di conseguenza, si raccomandiamo di installare un impianto di riscaldamento di supporto (una stufa a legna o altro) per assicurarsi di coprire interamente il fabbisogno di riscaldamento nel proprio ambiente.