Fare la spesa è diventato costosissimo, ecco la soluzione per risparmiare: Queste app ti salveranno

Sappiamo ormai bene tutti quanto il prossimo periodo, rispettivamente autunnale ed invernale, sarà particolarmente ostico a causa dei continui rincari dell’energia, che portano milioni e milioni di italiani a fronteggiare bollette (sia dell’energia elettrica che del gas) davvero salate, soprattutto se confrontate con quelle dell’anno scorso e degli anni ancor precedenti.

Il governo ha cercato di mettere in atto diversi provvedimenti, con l’introduzione del decreto Aiuti (rivolto ai nuclei famigliari, agli enti pubblici e alle imprese italiane), ma ciò nonostante sempre più persone si avvicinano tristemente alla soglia della povertà, dovendo far fronte a bollette da capogiro.

spesa 1 too good to go

Il consiglio che vi diamo spesso è quello di risparmiare nel consumo e nell’uso quotidiano degli elettrodomestici di casa vostra, prediligendo la modalità Eco / Ambiente e usando alcuni accorgimenti pratichi per consumare il meno possibile.

Oltre a questo c’è però una via alternativa, data dalla possibilità (laddove possibile) di risparmiare sulla spesa quotidiana. Anche al livello del settore alimentare, infatti, gli aumenti sono stati davvero cospicui, con il rialzo clamoroso di molti degli alimenti che consumiamo quotidianamente, come il pollo, l’olio di semi e  quant’altro. Fortunatamente ci vengono in aiuto alcune app, che ci consentono di contenere i costi e risparmiare sensibilmente sul bilancio mensile e annuale: diamogli un’occhiata insieme.

Una delle app che ha preso più piede nel corso degli ultimi mesi e anni è senz’ombra di dubbio Too Good to Go (tradotto in italiano “Troppo buono per buttarlo”.  Questo importante servizio permette ai commercianti di non sprecare gli alimenti invenduti, mentre al cliente viene data la possibilità di portarsi a casa diverse pietanze a pochi euro. Ogni giorno, infatti, i commercianti mettono il proprio annuncio con in vendita un pacchetto (detto Magic Box) a pochi euro, che vanno generalmente dai 2.50 euro fino ai 5 euro. Il cliente acquisterà il pacchetto, e si recherà conseguentemente in negozio per ritirare la merce, ad un prezzo davvero conveniente in proporzione a ciò che il fornitore dà.

Un’altra app last minute

Un’applicazione analoga è rappresentata da LMST, acronimo che sta per Last Minute Sotto Casa, che nel corso  degli ultimi mesi ha intenzione di collaborare anche con le più grandi catene di distribuzione.

Ogni giorno, i clienti hanno la possibilità di ricevere scontistica e diverse proposte convenienti dai commercianti che si trovano nella posizione più vicina a loro. Basterà quindi acquistare il pacchetto anche in questo caso, per poi andarlo a ritirare direttamente in loco.

spesa 2 too good to go

Ricordiamo che entrambe le applicazioni sono gratuite, e possono essere scaricate rispettivamente da Google Play Store e App Store.