Elettrodomestici, questi consumano anche da spenti: staccali subito

Nonostante tutti gli aiuti che arrivano (e arriveranno) direttamente dal Governo, la situazione che ci troveremo ad affrontare da un punto di vista energetico non è di certo tra le più rosee. Le bollette dell’energia (sia elettrica che della luce) hanno subito dei rialzi esponenziali, mandando in soglia di povertà migliaia e migliaia di famiglie italiane.

È per questo che ci vengono in aiuto piccoli consigli e accorgimenti, che possono portare a un notevole calo del consumo energetico a livello domestico, e conseguentemente a un risparmio sulle prossime bollette mensili da pagare, di qui ai prossimi mesi.

elettro 1 inchiostrovirtuale

Il punto focale su cui andare a concentrarsi è quello degli elettrodomestici, che chiaramente comportano un consumo non indifferrente. Vediamo quindi insieme quali usare il meno possibile e tenere preferenzialmente spenti. Innanzitutto partiamo dal frigorifero, che com’è ovvio che sia per il mantenimento e la corretta conservazione dei nostri alimenti è necessario che venga tenuto perennemente acceso.

In tal caso, non potendo chiaramente spegnerlo, è bene pensare a determinati fattori come possono essere le guarnizioni del frigorifero stesso, che vanno regolarmente cambiate per una corretta manutenzione. A questo si aggiunge poi il consiglio di abbassare il riscaldamento nel corso delle ore notturne, e usare preferenzialmente una termocoperta, che riesca a garantire comunque caldo nelle ore di sonno ma ad un costo sensibilmente ridotto.

Ad oggi abbiamo ben tre bonus per quanto riguarda l’energia, che comprendono rispettivamente i nuclei famigliari, le imprese ed alcuni enti pubblici come patronati, e probabilmente sono in arrivo altri nuovi provvedimenti dal governo futuro. Secondo le ultime indiscrezioni infatti, sarà compito del prossimo governo andare ad ampliare ancor di più rispetto ad oggi la platea a cui spetta il bonus bollette, portandolo fino ai 15’000 euro di ISEE, dando così la possibilità a molte più famiglie di poterlo ottenere.

Stand by me

Un’altra problematica in casa è quella degli elettrodomestici lasciati in stand-by: pur essendo in stand-by, infatti, questi dispositivi continuano comunque a consumare energia elettrica, portando a delle bollette davvero importanti, e quindi devono essere necessariamente spenti in maniera totale.

Un accorgimento molto utile consiste nell’andare a collegare gran parte dei nostri dispositivi ad una ciabatta comune, in modo tale da poterli spegnere tutti in un solo colpo, nel giro di un attimo, in maniera semplice e veloce.

elettro 2 pisanews

Non ci resta dunque che attendere i prossimi aggiornamenti in merito da parte del nuovo governo che si verrà a creare, che siamo certi non tarderanno a venire nel corso delle prossime settimane o mesi.