Addio spese di riscaldamento, queste tecnologie ti cambiano la vita | Finalmente risparmi

I prezzi del metano e del pellet sono diventati insostenibili? Grazie a questo dispositivo potrai risparmiare sulle bollette e sul riscaldamento di casa.

Il continuo rincaro dei prezzi dell’energia preoccupa sempre più gli italiani che hanno difficoltà a pagare le bollette a fine mese. Per molti riscaldassi questo inverno sarà un lusso.

Stufa a pellet o a metano in salotto

Chi fino all’anno scorso riusciva a risparmiare sul riscaldamento di casa grazie alle stufe a pellet e metano, in questo periodo ha visto l’alzamento dei costi anche per queste fonti di energia e il risparmio degli anni scorsi è un lontano ricordo.

Nel giro di un anno si sono raddoppiati i prezzi del metano e del pellet, non essendo più un alternativa economica rispetto al gas. Allora qual è la fonte energetica più conveniente per quest’inverno? Vediamo assieme come puoi riscaldare senza dover spendere un capitale confrontando i prezzi delle diverse fonti energetiche.

Prezzi energia

In molti negli anni passati hanno scelto di acquistare stufette a metano o pallet, perché erano delle fonti energetiche molto più economiche rispetto al gas. Ma i cambiamenti geopolitici che abbiamo assisto nell’ultimo anno hanno alzato i prezzi a tutto, compressi pellet e metano.

Il pellet è diventato un bene costoso a causa della grande domanda e delle scarse forniture dai principali fornitori e ora in tanti sono ad essere preoccupati per il prezzo di gas metano e pellet.

La Federconsumatori ha stimato, secondo uno studio sui costi sul riscaldamento che le famiglie dovranno affrontare durante questa stagione invernale, che gli aumenti a riguardo il gas, il metano e pellet sono considerevoli. Il pellet nel giro di un anno ha registrato un aumento del 99%, mentre il riscaldamento a gas fa registrare un +62% e un +42% per il gasolio.

Il sistema di riscaldamento più utilizzato in Italia è quello a gasolio, soprattutto per quanto riguarda le caldaie condominiali. In questo caso la spesa potrebbe salire di circa il 49%, ovvero di 2309€.

Si tratta di un aumento notevole rispetto ai 1545€ del 2021-2022. Un cittadino che ha una casa con riscaldamento a metano vedrà un aumento della bolletta di circa il 46%.

Per quanto riguarda, invece, il pellet l’aumento risulta essere ancora maggiore rispetto agli impianti di riscaldamento a gas o a metano. Un sacco di pellet da 15kg veniva a costare 5 euro nel 2021, mentre adesso costa 15 euro, ovvero tre volte tanto.