Forniture gas e luce, spunta la lista ufficiale: stacca. subito questi elettrodomestici

Come ormai sappiamo da diverse settimane, ci troveremo ad affrontare dei mesi particolarmente duri e ostili con delle bollette dell’energia (sia elettrica che del gas) che saranno davvero salate, a causa dei rincari dovuti ai conflitti in Ucraina che permangono tutt’ora.

Numerosissime famiglie italiane, infatti, rischiano ormai la soglia della povertà proprio a causa dei pagamenti di queste bollette.

elettrodomestici 1 pisa news

Ad esempio, la quotazione del gas sulla borsa di Amsterdam sta raggiungendo valori davvero esorbitanti, con tutte le tristi conseguenze che ne derivanno da un punto di vista economico. Quest’oggi vi diamo ulteriori consigli su come consumare meno energia, e conseguentemente risparmiare sul costo esorbitante delle prossime bollette dell’energia. Proprio per questo alcuni esperti sono riusciti a stilare una classifica degli elettrodomestici che consumano maggiormente, in modo da ridurne selettivamente i consumi e risparmiare.

Partiamo dalla stufetta elettrica, un elettrodomestico all’apparenza insignificante ma che in realtà svela consumi non di certo indifferenti, dal momento che ha un consumo medio di 2 kWh, che si traducono in un costo di 90 centesimi all’ora. Stessa storia anche per quanto riguarda il bollitore elettrico, che viene molto utilizzato nelle cucine di oggi e comporta un consumo medio pari a circa 1.6 kWh, che si tradurrebbero in circa 73 centesimi di euro all’ora.

Non sono certo di meno altri elettrodomestici molto utilizzati come il forno a microonde o i fornelli, che anzi si rivelano ben più costosi dei due dispositivi sopracitati, dal momento che poi vengono utilizzati spesso nella vita quotidiana per la cottura delle varie pietanze. Al terzo posto troviamo poi il phon, che utilizziamo quotidianamente per asciugarci a seguito di una doccia o un bagno, che comporta un costo di ben 72 centesimi all’ora, piuttosto importante considerando il suo uso massiccio, che porterebbe a spendere fino a 5.50 euro solo di phon.

Quali altri elettrodomestici spegnere

Altri elettrodomestici che comportano consumi davvero importanti sono la friggitrice ad aria (divenuta ormai molto di moda nel corso degli ultimi anni, dal momento che offre una frittura più salutare di quella ad olio) e la piastra per capelli, così come anche l’asciugatrice e il ferro da stiro per stirare i propri capi appena puliti.

Ricordiamo infatti che l’asciugatrice non è un elettrodomestico strettamente indispensabile, pertanto ne raccomandiamo un utilizzo davvero esiguo, così da non incidere negativamente sui consumi elettrici.

Oltre a questo, vi ricordiamo di scegliere, nel momento di un acquisto di un elettrodomestico, sempre dispositivi che abbiano la più alta classe di efficienza energetica, possibilemnte A+++, dal momento che sono quelli con il minor consumo possibile: ciò permetterà di fare una sostanziale differenza sulle bollette mensili che vi troverete a pagare nel corso dei prossimi mesi.