Treni, ecco il fulmine delle rotaie: va a 500km/h

Con l’avanzamento del progresso tecnologico, anno dopo anno stiamo assistendo alla realizzazione di treni sempre più veloci che collegano diverse città all’interno di un paese, o che eventualmente mettono in comunicazione differenti paesi, facendo risparmiare parecchio tempo alle persone che ne fanno uso.

Anche in Italia fortunatamente, dopo decenni e decenni di trenti lenti, gran parte delle città principali è servita da una circolazione ad alta velocità, capitanata rispettivamente dai Frecciarossa di Trenitalia e Italo. Quest’oggi vi facciamo scoprire alcuni dei treni attualmente in circolazione più veloci e performanti al mondo.

treno 1 trenitalia

Il nostrano Frecciarossa 1000 si colloca attualmente al nono posto nella classifica generale dei treni più veloci al mondo, e viene classificato con la sigla ETR 1000. Il Frecciarossa 1000, in particolare, è stato realizzato per raggiungere una velocità pari a circa 400 km/h, nonostante la velocità massima consentita per l’uso quotidiano commerciale è pari “solo” a 360 km/h. Ancor meno la velocità in utilizzo sulle linee dell’alta velocità italiane, in cui la massima velocità di circolazione a lui consentita si attesa sui 300 km/h, dal momento che la rete ferroviaria attuale non consente di andare oltre.

Menzione d’onore anche per il mercato cinese, con il CR400 Fuxing a fare da capolinea (letteralmente) alla sua offerta ferroviaria, classificandosi al secondo posto della classifica dei treni più veloci al mondo. Esso presenta una velocità commerciale pari a circa 350 km/h, ma può essere in grado di superare senza problemi i 400 km/h.

Il CR400 viene utilizzato soprattutto in vista della tratta che collega rispettivamente Hong Kong, Shangai e infine Pechino, con una tecnologia basata sulla realizzazione dei treni ad alta velocità europei e giapponesi, appartenenti alla scorsa generazione.

La magia della levitazione

Risalendo questa classifica, al primo posto dei treni più veloci al mondo troviamo invece lo Shangai Maglev. Questo treno presenta una particolarità unica, che va a distinguerlo in maniera netta dagli altri treni ad alta velocità che si trovano nelle posizioni inferiori: esso infatti non viaggia su ruote, ma attraverso la levitazione magnetica.

Lo Shangai Maglev viene utilizzato per collegare la stazione di Shangai-Pudong all’aeroporto di Longyang Road, con un tempo record di circa 7 minuti e mezzo. Ha la capacità di arrivare fino alla strabiliante velocità di 431 km/h, e nel corso di un test effettuato nell’ormai lontano 2006, è stata raggiunta la velocità limite di 501 km/h.

treno 2 wikipedia

Non ci rimane dunque che vedere cosa ci riserverà il futuro dei treni, ma siamo sicuri che ci farà ancora stupire e rimanere a bocca aperta.