Televisione, il suo consumo non lo conta nessuno: ecco come salvare la bolletta

Come molti di voi sapranno i prossimi mesi a venire non saranno per nulla facili, dal momento che ci troveremo a fronteggiare una crisi energetica non indifferente, che porterà per forza di cose ad un sensibile aumento delle bollette del gas.

Vediamo insieme alcuni consigli utili per risparmiare sensibilmente sulle bollette dell’energia che arriveranno nel corso dei prossimi mesi, con degli accorgimenti semplici e alla portata di tutti, definiti a “costo zero” e molto immediati da attuare, ma se sommati sull’intera popolazione italiana (ed europea) potrebbero rappresentare un impatto significativo sulla tutela dell’ambiente e del pianeta Terra.

bolletta bollente

 

A prender parola a tal proposito è stato il Ministero della Transizione Ecologica, che tra i consigli principali  raccomanda quello di ridurre la temperatura dei riscaldamenti domestici, oltre che ridurre la durata delle doccia, non tenere mai la modalità standby per la maggior parte dei dispositivi (notebook, console di videogiochi e quant’altro), e ridurre il più possibile l’uso delle lavastoviglie e lavatrici, utilizzandole solo ed esclusivamente a pieno carico se possibile.

In base a quanto riportato da Enea, si stima che i risparmi medi potrebbero essere pari a circa 178.63 euro all’anno, che unito all’applicazione di tutti gli accorgimenti pratici potrebbe lievitare fino ad arrivare alla cifra di 607.58 euro di risparmio annuale. Anche solo la riduzione di qualche minuto del tempo trascorso in doccia, nonostante possa essere considerata una modifica apparentemente banale, può portare ad un risparmio fino a 252.23 euro all’anno.

L’associazione dei consumatori Assoutenti consiglia inoltre l’adozione di lampadine Led a risparmio energetico, che consentono una sensibile riduzione dei consumi dell’elettricità, portando a una diminuzione delle bollette della luce. Utile anche l’utilizzo di elettrodomestici con la classe enegetica più alta possibile, favorendo i dispositivi di classe A+++, che presentano il minor consumo energetico, con un bel vantaggio sulle bollette, fino a 150 kwh in meno sull’anno intero.

Altri consigli delle associazioni

Ulteriori suggerimenti giungono invece dall’associazione Altroconsumo, che consiglia di cuocere alcune pietanze a fuoco spento, come nel caso della pasta che può essere cotta senza problemi prolungando giusto di qualche minuto i tempi. Lo stesso vale per le pietanze da forno, in cui si consiglia di spegnere il forno elettrico qualche minuto dalla fine della cottura.

Per quanto riguarda i dispositivi elettronici, inoltre, è raccomandato di staccare il caricabatterie dalla presa di corrente quando non è strettamente necessario, risparmiando sensibilmente sulla bolletta dell’energia.

elettrodomestici multitecnica

In definitiva, sembrano tutte azioni apparentemente piccole e banali ma che, sul lungo tempo, possono portare davvero a risparmiare centinaia e centinaia di euro.