Contatori luce e gas, corri a cambiarli: le multe sono dietro l’angolo

In arrivo le nuove norme per luce e gas. Conviene cambiare il contatore immediatamente per evitare multe salatissima.

A seguito della decisone sul razionamento energico, avvenuta a Strasburgo al parlamento europeo, l’Unione Europea inizia a stipulare insieme ai paesi membri i piani di attuazione.

tecnico di Enel controlla il contatore e la mano di una persona gli allunga le banconote

L’Italia, per fa sì che vengono attuati i piani di razionamento, spinge sull’istallazione obbligatoria dei nuovi contatori Enel all’interno delle case dei cittadini.

I contatori di nuova generazione dovrebbero aiutare sia il governo che i cittadini sul reale consumo energico nelle case italiane. Ciò permetterebbe di valutare l’effettivo consumo e decidere in quale orario ridurre approvvigionamento energetico.

Infatti si prevede una limitazione di rifornimento di luce e gas a determinati orari, saranno introdotti delle fasce orarie dove si dovrà consumare meno energia. Per impostare la fascia oraria, il governo renderà obbligatorio l’installazione dei contatori, chi si oppone riceverà multe salate.

Fasce orarie e multe

In questo ultimo periodo il Governo in uscita discute spesso del razionamento dei consumi, con misure diverse e specifiche. Ovviamente, sarà il compito del nuovo Governo a prendere la situazione in mano, ma gli esperti sono sicuri che il razionamento dei consumi comincerà già a partire da questo autunno.

La data di inizio non è ancora stata specificata, ma le ultime normative invitano ad un cambio del contatore o saranno applicate multe e sanzioni.

tecnico controlla il contatore

Per esseri certi che durante le ore di punta venga veramente tagliata la corrente, l’Unione Europea ha introdotto i contatori intelligenti smart meter, progettati per ridurre il consumo a seguito della crisi energetica in atto.

La sostituzione dei contatori vecchi con quelli di ultima generazione, è già avvenuta in diverse zone d’Europa, come confermato da Arera. L’Italia viene considerata come il primo paese per il numero di contatori smart presenti, infatti se ne contano più di 35 milioni

Ma cosa significa “smart metering”? Si tratterebbe di una soluzione intelligente per la tele lettura a distanza. Ulteriormente, l’installazione dei nuovi contatori porterebbe all’utente non pochi vantaggi, come la riduzione di costi e operazioni di gestione agevoli.

Il tutto verrà gestito in maniera automatica e senza la necessità di un controllo sul posto. Il cliente avrà a disposizione i suoi consumi reali così che non vengano razionati, in questo momento di crisi energetica senza precedenti.

La Guerra in Ucraina ha portato ad un effetto a cascata devastane e la riduzione delle materie prime è oramai un dato certo. L’Unione Europea sta mettendo in campo alcune soluzioni, come il taglio dell’elettricità in alcune ore del giorno o soluzioni più pratiche per tranquillizzare la vita dei cittadini.

Il piano d’azione ha come obiettivo la decisione della fascia oraria per il limite della corrente, probabilmente tra le ore 8 e le ore 19. Chi non seguirà le nuove normative dovrà fare i conti con multe e sanzioni salatissime, che superano di molto il costo della bolletta di fine mese.