Instagram cambia tutto, non potranno più vedere questi post: è finita per loro

Le piattaforme social sono sempre più attenti alla diffusione di contenuti sensibili. Anche Instagram prende dei provvedimenti a riguardo, stringe le regole per gli utenti minorenni. I minorenni, sono gli utenti che maggiormente devono essere tutelati. Ormai si abbassa sempre di più l’età in cui avviene il primo ingresso nel mondo dei social.

Anche le stesse piattaforme devono adattarsi. Il feed dei social devono possedere dei nuovi strumenti per rendere sicura la navigazione dei più piccoli.  Instagram è uno di quei social network che più si sta muovendo per la sicurezza degli adolescenti sulle proprie pagine e ha introdotto nuove regole, più stringenti, che li riguardano. Si tratterà di un piccolo cambiamento che potrà comunque fare la differenza per molti utenti.

ragazze minorenni si fanno un selfie

Tempo fa, Instagram aveva già apportato delle modifiche per rendere la navigazione dei minorenni più sicura.

Sono state apportate delle modifiche ai filtri dei contenuti sensibili, quelli che consentono all’utente di scegliere quali contenuti visualizzare nel proprio feed.

Questi filtri vengono etichettate con 3 modalità:

  • Altri”, l’utente vedrà più contenuti sensibili.
  • “Standard”, l’utente vedrà alcuni contenuti sensibili.
  • “Meno”, l’utente vedrà meno contenuti sensibili.

Questo premette agli utenti di semplificare la compressione del meccanismo di filtraggio dei contenuti sensibili.

illustrazione impostazione contenuti su Instagramsensibili

Sebbene finora tutti gli account Instagram, per impostazione predefinita, erano impostati su “Standard” per la gestione dei contenuti sensibili.

Le cose adesso cambieranno per gli utenti di età inferiore ai 16 anni, ovvero quelli ritenuti più a rischio.

le ultime funzioni

Recentemente Instagram ha annunciato che verrà implementata all’interno del social network una nuova funzione.

La funzione imposterà in automatico il filtro dei contenuti sensibili su “Meno” per tutti i nuovi utenti di età inferiore a 16 anni.

Il filtro non si applica unicamente alla sezione Esplora, si applica anche a tutte le aree dei social: Ricerca, Reels, gli account suggeriti, i post consigliati…

I giovanissimi si imbatteranno più difficilmente in contenuti potenzialmente sensibili e account che pubblicano tali contenuti.

illustrazione verifica eta su Instagram

Il social chiederà anche agli utenti con età inferiore a 16 anni e che sono già registrati di aggiornare le proprie impostazioni di Privacy e Sicurezza.

Gli utenti riceveranno la richiesta di revisionare impostazioni come: Controllare chi può ricondividere i loro contenuti, chi può inviare loro messaggi e contattarli, quali contenuti possono vedere e come possono gestire il loro tempo trascorso su Instagram.

Non è la prima volta che Instagram si impegna per salvaguardare i minori. Da tempo negli Stati Uniti è stata introdotta la verifica dell’età che richiede a coloro che si iscrivono al social network di fornire un documento di identificazione.