Crea il tuo sito con gli strumenti SEO giusti: tool e software per il posizionamento

Non c’è miglior posto dove nascondere un cadavere che la seconda pagina di Google, crea il tuo sito con gli strumenti SEO giusti oppure correrai il rischio di ottenere un pessimo posizionamento. L’algoritmo di Google è qualcosa di complesso e segreto, che l’azienda migliora e custodisce ogni giorno. Sapere con certezza come arrivare in prima posizione nei risultati di ricerca non è possibile, ma Google stessa ha messo a disposizione degli utenti e dei webmaster una serie di indicazioni per migliorare il ranking delle proprie pagine.

Per chi non ha mai trattato la SEO tutto questo potrebbe risultare un po’ complicato, ciò nonostante, vedrai che arrivato in fondo a questo articolo riuscirai a comprendere gli errori tecnici del tuo sito web e saprai anche come migliorarli. Per fare SEO in modo corretto esistono numerosi tool e software online che possono aiutarti a migliorare nel posizionamento del tuo portale.

Cos’è la SEO e quali sono gli strumenti per il tuo sito web

Il termine SEO è l’acronimo di search engine optimization ovvero tutte quelle tecniche e best practices che permettono di realizzare siti web e contenuti facilmente comprensibili dai motori di ricerca, con un occhio di riguardo per l’industria di Mountain View. Per comprendere appieno queste strategie è importante anche padroneggiare il lessico appropriato.

Ad esempio, devi sapere che indicizzazione e posizionamento sono due cose differenti. La prima significa semplicemente che il tuo sito web è stato analizzato dal software di Google mentre la seconda rappresenta la posizione che il tuo portale occupa all’interno dei risultati di ricerca per una determinata keyword. Quest’ultimo termine significa semplicemente parola chiave ovvero insieme di termini che l’utente inserisci all’interno del motore per ottenere un elenco di risultati, altrimenti detto SERP.

Crea il tuo sito con gli strumenti SEO giusti: tool e software

Nel corso dell’articolo vedremo alcuni software più o meno professionali con cui potrai ottimizzare la presenza del tuo sito web nelle SERP di Google. Tra tutti gli strumenti SEO spiccano sicuramente quelli più professionali come SemRush o SeoZoom e quelli più intuitivi come Wix o Ubersuggest. Ma le possibilità offerte dal web ormai sono infinite e ne esistono per tutti i gusti in base anche alle necessità del tuo sito web o al mercato in cui opera. È difficile stabilire un tool migliore di un altro, ma sicuramente possiamo dire che alcuni si prestano meglio a un utilizzo più immediato mentre altri richiedono competenze e budget che solamente un’agenzia di marketing o un professionista SEO potrebbero avere.

SemRush e SeoZoom: le suite professionali per fare ottimizzazioni SEO

Possiamo partire dalle due più complete suite per fare ottimizzazioni SEO e portare così più traffico al tuo sito web. SemRush e SeoZoom sono dei veri e propri giganti in questo settore.

Il primo vanta funzionalità davvero disparate che vanno dalla gestione dei social media alla possibilità di creare report personalizzati dalla grafica accattivante. Ha un prezzo piuttosto alto, perciò, ad utilizzarlo sono principalmente agenzie o professionisti marketing.

SeoZoom per quanto sia più semplice e meno complesso, rimane pur sempre un software altamente professionale, perciò, anche in questo caso è necessario avere delle competenze specifiche. Si tratta di un prodotto pensato e sviluppato principalmente per il mercato italiano, perciò, nel nostro paese è perfetto. Con questo strumento è possibile eseguire keyword research così da identificare le parole chiave più adatte per il proprio business senza lasciarsene scappare nemmeno una. Anche in questo caso però il costo è piuttosto elevato, si tratta di un abbonamento mensile che spesso non conviene alle piccole e medie imprese.

Wix e Ubersuggest: crea il tuo sito con gli strumenti SEO giusti

Se desideri dedicarti all’ottimizzazione SEO del tuo sito web in modo autonomo devi assolutamente provare a sfruttare Ubersuggest oppure le funzionalità integrate di Wix. Il primo è un software sviluppato da Neil Patel, un personaggio davvero conosciuto dagli addetti ai lavori nel mondo del marketing. In funzionamento del suo tool è molto simile ai due precedenti solo che ha un costo decisamente minore a fronte di differenze qualitative ridotte. Sfruttando questo software potrai iniziare a gestire in modo professionale la SEO del tuo sito web senza sborsare un patrimonio.

Discorso differente invece per lo strumento SEO interno a Wix. Quest’ultimo è in realtà un CMS con cui poter realizzare ogni aspetto del tuo sito web, dal design ai contenuti, dal marketplace per gli acquisti online alla SEO. Gli strumenti messi a disposizione da Wix per i propri utenti rappresentano possibilità perfette per chi non ha particolari competenze nel mondo digitale. Grazie a questi strumenti infatti sarà possibile inserire meta-tag e dati strutturati, formattare facilmente i testi in modo che siano comprensibili da Google e abilitare il collegamento ai principali strumenti per monitorare il ranking delle diverse pagine. Insomma, una vera propria risorsa per chi non mastica ancora la SEO.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

Redazione di Passione Tecnologica
La redazione di PASSIONEtecnologica.IT il sito italiano dedicato alla tecnologia.