Telecomando rotto, al suo posto puoi usare il tuo smartphone: ecco come fare

Può capitare tranquillamente a tutti che il telecomando della propria tv si rompa per qualsivoglia motivo, o che (più semplicemente, in questo caso) le batterie siano scariche.

Tranquilli, c’è una soluzione a tutto: nel caso delle smart tv, infatti, la televisione si può comandare senza problemi anche facendo uso del nostro smartphone, con entrambi i sistemi operativi mobile Android e iOS.

telecomando 1 samsung

In questo caso infatti non è necessario che il telefono disponga di un sensore ad infrarossi o altro di questo tipo, dal momento che basterà la connessione Wi-Fi di casa per collegarsi in maniera semplice e veloce. Basterà infatti scaricare l’app dedicata del proprio televisore (disponibile sui rispettivi store mobile Google Play Store e App Store), per poi sincronizzare i due dispositivi tra di loro, facendo uso della propria connessione internet.

Così facendo potremo fare benissimo zapping tra i vari canali del digitale terrestre, o scorrere senza problemi tra le impostazioni della nostra smart tv, senza aver necessariamente bisogno del classico telecomando alimentato a pile.

Al giorno d’oggi questo tipo di app sono ormai quasi tutte gratuite, e praticamente tutti i produttori di televisioni di ultima generazione garantiscono il supporto alle applicazioni che vanno a sostituire i tasti classici del telecomando, in modo tale da evitarne il suo utilizzo, e anche il consumo delle batterie al litio. Ricordatevi sempre che la conditio sine qua non per garantire il colletto collegamento tra smart tv e il proprio smartphone, è l’essere collegati alla stessa rete Wi-Fi, attraverso cui i rispettivi dispositivi avranno modo di dialogare tra loro.

La proposta delle varie compagnie

Sono molte le app attualmente proposte sui rispettivi store, in particolare citiamo LG ThinQ, SmartThings (per tutte le smart tv prodotte dall’azienda coreana Samsung), Philips TV Remote, Panasonic TV Remote 2, e infine RemoteNOW, nel caso in cui si possieda una smart tv di marca HiSense.

A seguito del download (e conseguente installazione) della rispettiva applicazione in questione, accendiamo la nostra smart tv facendo uso del telecomando classico. A quel punto è necessario avviare la suddetta app sul nostro smartphone: comparirà ora sul nostro smart tv una lista dei dispositivi mobili che possono collegarsi, e sarà così possibile confermare l’associazione tra l’app e il televisore, che avverrà attraverso l’inserimento di un codice di sicurezza visibile direttamente sul televisore.

telecomando 2 samsung

Il processo d’installazione è finito: a questo punto saremo liberi di navigare liberamente tra tutti i servizi smart (e non) offerti dalla nostra tv direttamente dal nostro cellulare.