Whatsapp, da oggi non vedono più se sei online: ecco come fare

Novità interessanti in arrivo su WhatsApp. Aumentano i parametri sulla riservatezza personale, sarà possibile nascondere il proprio stato online. Adesso saremo noi a decidere chi potrà visualizzare o meno il nostro ultimo accesso.

La nota applicazione di messagistica online WhatsApp non è rimasta con le mani in mano. dopo l’esordio soft delle Community, e il trasferimento delle chat da Android verso iOS, l’app si concentra sulle chiamate vocali sui Galaxy Watch 5.

volantino WhatsApp sulle nuove impostazioni in arrivo

 

WhatsApp non si è dedicata solo a portare aggiornamenti sulle chiamate vocali. Ma ha apportato modifiche sui messaggi che scompaiono, alla segnalazione dei bug, ai nuovi poteri per gli amministratori, senza contare il cambio lingua in-app in stile Android 13.

In questo ultimo periodo si è aggiunta un’altra novità. Grazie al rilascio di una beta per Android recante il numero 2.22.20.9, disponibile al download via repository online di ApkMirror, o direttamente dal Play Store. Questa novità riguarda aggiornamenti sulla privacy delle nostre informazioni persoli, ovvero Chi può vedere quando sono online.

Novità sulla privacy

Secondo quanto comunicato dai leaker di WABetaInfo, ad alcuni utenti che hanno scaricato tale release (ma a quanto pare anche a utenti in possesso delle precedente release 2.22.20.7). Una nuova funzionalità in ottica privacy è stata attivata, avvistata già nei mesi di Giugno e Luglio. Rappresentata dalla possibilità di nascondere lo stato online.

Per capire se è arrivata anche a noi l’ultima novità (nuove attivazioni seguiranno comunque nei prossimi aggiornamenti), ci basterà seguire una semplice sequenza di passaggi da eseguire.

visualizzazione dell'ultimo accesso su WhatsApp

 

Innanzitutto si inizia con le impostazioni relative all’Account. Qui cercheremo la sezione Privacy, al cui interno si troverà la voce “Chi può vedere il mio ultimo accesso” (tutti, i miei contatti, i miei contatti eccetto, nessuno). In cima si parla di chi possa vedere le nostre informazioni personali.

A questo punto dobbiamo selezionare l’opzione sulla privacy sulle nostre informazioni personali più opportuna noi, ovvero “Chi può vedere quando sono online”. Vediamo assieme quali sono queste opzioni:

  • Opzione indirizzata sul “Tutti“, lasciando che tutti possano vedere quando siamo online.
  • Opzione “identico a ultimo accesso“, in modo che sia possibile magari ereditare la scelta “nessuno” stabilita per l’altro parametro (tenendo conto però che un tale setting impedirà di guardare ultimo accesso e stato online degli altri).

Questo ci permetterà a noi di poter decidere chi potrà visualizzare o meno il nostro ultimo accesso, evitando di assorbirci quelle persone che spiano ogni nostro movimento sulla app. Cominciamo a dire addio a messaggi del tipo “sei ancora sveglio?”, “non sei andato a dormire” o “non è vero che non ci sei”, ora la pace è arrivata.