Recensione di Xiaomi Mi 5X, Smartphone Economico per Intenditori

da

Uno smartphone con processore Snapdragon 625, 4GB di RAM e 32GB di memoria, per poco più di 200 euro; ecco i principali punti di forza dell’ultimo medio gamma di casa Xiaomi. Per molti utenti basterebbero già queste specifiche hardware, unite ad un prezzo allettante, per acquistare questo dispositivo. Ma le novità non finiscono qui: Xiaomi Mi 5X è infatti il primo smartphone cinese a essere dotato della MIUI 9, ultima versione dell’interfaccia utente basata su Nougat 7.0. Inoltre si tratta di uno smartphone con doppia fotocamera, generalmente montata su dispositivi top di gamma. Abbiamo provato il dispositivo per diversi giorni e vi regaliamo la recensione di Xiaomi Mi 5X

Recensione di Xiaomi Mi 5X

La Recensione di Xiaomi Mi 5X

Questo smartphone economico di Xiaomi è consigliato a smanettoni e appassionati. Abbiamo provato la versione Asiatica, con la possibilità di installare i servizi Google, tramite pacchetti APK. Leggi la recensione di Xiaomi Mi 5X.

Design e Display

Partiamo dal design: Xiaomi Mi 5X è uno smartphone che ricorda molto da vicino iPhone 7 Plus, ma non è una novità, tant’è che Xiaomi è considerata da molti la Apple d’oriente. E’ vero che per la cifra a cui viene venduto, Xiaomi ha dovuto rinunciare a materiali di qualità come vetro o ceramica, adottando comunque un apprezzabile corpo in alluminio lucido, che non lascia tracce di ditate sul terminale. Il cellulare risulta decisamente leggero e compatto; con solo 165 grammi di peso, la sensazione di avere tra le mani un prodotto di alta qualità. Xiaomi Mi 5X è dotato di pulsanti capacitivi retroilluminati sulla parte anteriore, connettore USB di Tipo C, altoparlante posizionato sul fondo, e l’irrinunciabile presa jack audio da 3,5 mm, collocata nella parte bassa dello smartphone. Il dispositivo integra un sensore ad infrarossi, che consente di utilizzarlo come telecomando per la TV; sulla destra sono  presenti i tasti di accensione e volume, mentre nella parte sinistra è presente lo slot per la doppia SIM, utilizzabile alternativamente come slot per la micro SD. Sul retro, oltre alla doppia fotocamera, è posizionato il sensore di impronte digitali, molto efficace e funzionale. La fotocamera sporge leggermente dal terminale, ma è coperta da un anello che ne impreziosisce l’aspetto estetico. Xiaomi Mi 5X monta uno schermo IPS da 5,5 pollici in risoluzione FullHD, non il migliore visto in giro, ma comunque dotato di una buona luminosità, e di un ottimo rendering dei colori. Alla luce diretta del sole ha una buona leggibilità. In piena epoca display borderless, la cornice video di questo Xiaomi non è esattamente il suo pezzo forte. 

Recensione di Xiaomi MI 5X

Il Software

Lo Xiaomi Mi 5X, come anticipato, è il primo smartphone che arriva ufficialmente con la nuova MIUI 9 che si basa sulla versione Nougat 7.1.2, mentre Oreo probabilmente arriverà in seguito con un altro importante aggiornamento dell’interfaccia MIUI. Il nostro sample, fornitoci dallo store GearBest che ringraziamo, utilizza ancora la ROM cinese su base 8.5.15 con la sola lingua inglese, risulta piena di app preinstallate e priva dei servizi Google. Utilizzare uno smartphone Android senza i servizi e le relative applicazioni Google è un controsenso perchè è vero che Xiaomi ha creato un suo ecosistema software molto valido, ma allo stesso tempo non lo si potrà sfruttare a dovere e ci ritroveremo di fatto con un telefono incompleto nell’utilizzo quotidiano. Per fortuna grazie alle rom Global rilasciate da Xiaomi stessa, o al modding offerto dalle varie community (vedi Xiaomi.eu), si potrà installare, previo sblocco del bootloader, una rom funzionale in italiano, privata del software cinese,e soprattutto con i servizi Google attivi.

Telefonia e Connessioni

Xiaomi Mi 5X è un telefono che nel complesso riceve bene nonostante, come molti dispositivi cinesi, sia carente della banda 20 dell’ LTE. La qualità in chiamata è decisamente buona in capsula, e non farete fatica a farvi sentire dai vostri interlocutori. Volume decisamente alto e vivavoce potente, molto comodo nell’uso in automobile. Per quanto riguarda le connessioni, sono presenti il WiFi 802.11 ac, il Bluetooth 4.2, GPS e, plus non da poco, la Radio FM. Assente invece il chip NFC.

Recensione di Xiaomi Mi 5X

La Fotocamera

Xiaomi Mi 5X viene fornito con la stessa doppia fotocamera presente sul top di gamma Xiaomi Mi 6, ma senza stabilizzazione ottico. Questo smartphone monta un sensore Sony IMX386 da 12 megapixel, uno dei quali grandangolare con apertura f/2.2 e l’altro telescopico, con apertura f/2.6. L’interfaccia della fotocamera è quella classica del software Xiaomi; all’interno dell’app è possibile accedere direttamente a funzioni HDR, la modalità ritratto e l’utilizzo del flash, con la possibilità di attivare lo zoom digitale 2X. Sono disponibili 17 filtri fotografici con anteprime dal vivo.

Recensione di Xiaomi MI 5X

La fotocamera offre anche diversi metodi di ripresa come panorama, scatto vocale, manuale, modalità bellezza e altri. La modalità manuale consente di modificare l’ISO (100-3200), il tempo di esposizione, il bilanciamento del bianco e la messa a fuoco. Ma come scatta le foto Xiaomi MI 5X? Le immagini nel complesso sono buone, in particolare di giorno e con molta luce, entrambe le lenti restituiscono immagini chiare e ben dettagliate. Le foto, soprattutto quelle scattate con la seconda camera, stupiscono decisamente. Entrambe sono a 12 megapixel ma con focali diverse. La principale, con focale di 24mm  più adatta a scatti panoramici, mentre la secondaria, equivalente a un 50mm, viene usata per fare foto con l’effetto sfocato dello sfondo. La tecnica fotografica del bokeh, tanto di moda in questi tempi è decisamente buona, ben scontornata e paragonabile ai migliori smartphone. Purtroppo, quando la luce comincia a scarseggiare, complice l’apertura f/2.2, le cose si complicano e la resa delle immagini ne risente. La fotocamera frontale per i selfie presenta una risoluzione di soli 5 megapixel, le foto risultano  solo sufficienti, e richiede una mano decisamente ferma per ottenere risultati accettabili. I video con la fotocamera posteriore possono essere registrati fino alla risoluzione 4K con 30 fps, mentre quella frontale è in grado di girare fino a 1080p a 30 fps. Anche qui niente di eccezionale, la resa è solo discreta, in quanto i video non sono stabilizzati e lo zoom tende a sgranare moltissimo.

Recensione di Xiaomi MI 5X

Prestazioni e Autonomia

Lo Xiaomi Mi 5X vanta una batteria da 3080 mAh, e grazie al collaudato e poco energivoro Snapdragon 625, riesce a fornire prestazioni di tutto rispetto. La applicazioni si aprono velocemente, nessun impuntamento o lag, e nel complesso l’interfaccia risulta piacevole e reattiva nell’utilizzo. In mano il Mi 5x nonostante sia considerato un “padellone”, si fa apprezzare come giusto compromesso tra dimensioni e comodità d’uso. Nella giornata tipo e durante le mie prove sono riuscito a raggiungere circa 5 ore di display acceso, arrivando a sera con ancora con il 20% di batteria disponibile. Si tratta sicuramente di un ottimo risultato, in attesa della MIUI 9 che dovrebbe portare ulteriori  miglioramenti da questo punto di vista.      

Conclusioni

La recensione di Xiaomi Mi 5X ha confermato che si tratta di un’eccellente smartphone economico, con prestazioni decisamente importanti, ottima autonomia e design elegante. Nel complesso risulta buona la qualità costruttiva, come pure la doppia fotocamera, a patto di usarla fin tanto che la luce ci viene incontro. Se per l’assenza del chip NFC, non molto utilizzato nel nostro paese, possiamo sorvolare, lo stesso non si può dire per la mancanza della banda a 800 MHz LTE. In definitiva, come molti Xiaomi non è un telefono per tutti, perché pensato per il mercato cinese e normalmente venduto con rom senza i servizi Google e la lingua italiana. Se questa cosa non vi spaventa e siete comunque  in grado di operare nel mondo del modding, potrete portarvi a casa un dispositivo che vi regalerà non poche soddisfazioni.   

PRINCIPALI CARATTERISTICHE

  • Display 5.5″  FHD 1080 x 1920
  • Cpu Qualcomm Snapdragon 625
  • GPU Adreno 506
  • Ram  4GB
  • Rom 32GB espandibile
  • Fotocamera Dual 12 MP (26mm f/2.2 – 50mm f/2.6), camera frontale 5MP
  • Dual SIM
  • Gps A-GPS/GLONASS
  • Radio FM
  • OS Android 7.1.2 Nougat MIUI 8.5
  • Dimensioni 155.4 x 75.8 x 7.3 mm
  • Peso: 165 grammi
  • Batteria 3080 mAh

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

I migliori notebook sul mercato