Recensione del Sony Xperia XZ2, lo smartphone veloce con Android Pie

da

Questa recensione del Sony Xperia XZ2 vuole essere diversa da tutte le altre, affrontando pregi e difetti di uno smartphone uscito nel primo trimestre del 2018. Parliamo di uno dispositivo di prima fascia, che in questo momento possiamo tranquillamente inserire tra i migliori smartphone sul mercato. Difatti, il Sony Xperia XZ2 è un buon prodotto, dotato di Android 9 Pie, potente processore (Snapdragon 845), ottimo display e fotocamera posteriore che registra video in 4K HDR e 60fps. Noi di PASSIONEtecnologica.IT lo abbiamo provato per qualche giorno e vogliamo condividere con voi le nostre considerazioni.

Recensione del Sony Xperia XZ2

Confezione e contenuti

La nostra recensione del Sony Xperia XZ2 inizia con il packaging e gli accessori forniti con lo smartphone. La confezione in cartone contiene il dispositivo, il caricabatteria a ricarica rapida con uscita variabile da 5/9/12V, l’adattatore Type-C Jack da 3,5mm per le auricolari e il cavetto Type-C.

Recensione del Sony Xperia XZ2

Design ed ergonomia

Sony Xperia XZ2 è uno smartphone elegante, decisamente un taglio al passato rispetto a spigoli e squadrature dei Sony Xperia più datati. Il peso di ben 198 grammi, non rappresenta in realtà un grosso problema.

Recensione del Sony Xperia XZ2

Quello che invece non ci piace è lo spessore eccessivo (11,1 mm), con una conformazione posteriore in plastica lucida a rilievo (a saponetta), che rende lo smartphone piuttosto scivoloso sulle superfici più lisce. Non provate a utilizzarlo appoggiato al tavolo, scivolerà via al primo touch sul display. Questo piccolo peccato di gioventù, potrà essere ininfluente per molti, ma è comunque già stato risolto con il nuovo Sony Xperia XZ3, che di spessore misura appena 9,9 mm.

Sony Xperia XZ2 Spin Test - Recensione del Sony Xperia XZ2

Il nostro Spin Test con Sony Xperia XZ2

Caratteristiche tecniche

Pur essendo uno smartphone con qualche mese alle spalle, il Sony Xperia XZ2 è ancora attuale e non ha nulla da invidiare rispetto ad altri dispositivi di fascia medio/alta. A dimostrazione della qualità del dispositivo, basti pensare che Sony ha già rilasciato per questo device l’aggiornamento ad Android 9.0 Pie (che gira davvero molto bene). Il potente processore Snapdragon 845, affiancato dall’ottima GPU Adreno 630, offrono esperienze perfette nell’utilizzo quotidiano e nei giochi. Lo smartphone è dotato di lettore di impronte digitali, posizionato circa un centimetro sotto la fotocamera posteriore. La sensibilità del sensore è ottima e lo sblocco avviene rapidamente. Personalmente, lo avrei posizionato più in alto, per facilitare le operazioni di sblocco (utilizzo l’indice della mano destra e devo piegarlo per raggiungerlo). Purtroppo il Sony Xperia XZ2 è sprovvisto di jack delle cuffie, ma nella confezione è integrato l’adattatore Type-C. Peccato, perché su uno smartphone da 11,1 mm di spessore ci si aspetta di trovare tutti i connettori più utili. Molto bene il resto, con l’integrazione del chip NFC e la certificazione di impermeabilità IP65/68 . Per i più esigenti è presente un piccolo led di notifica RGB, posizionato in alto a sinistra del display.

Recensione del Sony Xperia XZ2

Display

Personalmente, non sono mai stato attratto dagli schermi IPS degli smartphone, ma il display del Sony Xperia XZ2 ha qualcosa di diverso, una marcia in più. Per la cronaca, parliamo di un pannello IPS capacitivo da 5,7 pollici con risoluzione a 2160×1080 e densità dei pixel effettiva di 429 dpi (rilevazione AnTuTu Benchmark e AIDA 64). Nulla da dire su colori e luminosità. I colori sono naturali e tramite le funzionalità di Android è possibile impostare la gamma preferita tra “Professionale”, “Standard” o “Super-vivid”. La funzione “Standard” è quella che più si avvicina ai colori accesi e sgargianti garantiti dai pannelli super AMOLED montati su altri dispositivi. L’accostamento tra il display dello XZ2 e il chip grafico Adreno 630 offre risultati davvero impeccabili.

Recensione del Sony Xperia XZ2

Foto e Video

Per quanto riguarda il comparto fotocamere, Sony Xperia XZ2 ha scelto di non seguire la moda dei sensori multipli, utilizzando un singolo obiettivo fotografico (uno anteriore + uno posteriore). La mancanza dello stabilizzatore ottico è evidente, ma la qualità delle foto è assolutamente buona. La fotocamera posteriore è ufficializzata da Sony come un sensore singolo da 19 MP. Tuttavia, attraverso le app AIDA64 e AnTuTu emerge un sensore da 21MP che prevede una risoluzione massima di 5520×4032 (rilevazione AnTuTu). La massima qualità della fotocamera può essere utilizzata scattando foto in modalità 4:3, mentre per le foto in 16:9 dobbiamo scendere a 17MP. L’applicazione della fotocamera prevede la funzione “Bokeh” che funziona molto bene e permette di risaltare il soggetto, sfocando lo sfondo in modalità software.

Effetto Bokeh con Sony Xperia XZ2

I dettagli nelle foto sono molto buoni, anche in condizioni di scarsa luminosità. La modalità di scatto in “Manuale” permette di modificare parametri come sensibilità, tempi di esposizione e altro. Qualche perplessità sui video: il Sony Xperia XZ2 è in grado di fare video in 4K a 30fps o Full HD a 60 fps. Per riprendere video in HDR non possiamo impostare lo smartphone nella modalità a 60fps. I video dello XZ2 non sono male, la qualità è soddisfacente. Purtroppo c’è il problema della messa a fuoco, lenta e macchinosa, soprattutto in condizioni di scarsa luminosità o di cambi repentini di inquadratura. Nulla da segnalare sulla fotocamera anteriore che permette di scattare a 5 MP in 4:3 e di scendere a 4 MP per il formato 16:9. Con la fotocamera anteriore si possono tranquillamente riprendere video in Full HD.

Prestazioni

Abbiamo testato le prestazioni del dispositivo con AnTuTu Benchmark e Geekbench 4. Nelle prove con AnTuTu, Sony Xperia XZ2 ha ottenuto un punteggio di 292055, posizionandosi tra i migliori smartphone sul mercato. Per la cronaca: abbiamo effettuato lo stesso AnTuTu Benchmark su Samsung Galaxy S9 Plus con sistema Android 8. Risultati: il dispositivo coreano ha ottenuto un punteggio inferiore con un punteggio di appena 251759. Il risultato dei test con Geekbench 4 è stato invece di 8844 punti, per quanto riguarda la modalità Multi-Core. Niente male per un telefono uscito sul mercato a Gennaio 2018. Lo abbiamo messo alla prova con giochi esigenti come “RealRacing3” e Asphalt 9, con ottimi risultati. La grafica è fluida, zero blocchi e dettagli al massimo. Ci siamo divertiti e abbiamo scoperto che questo telefono scalda pochissimo. Per l’utilizzo quotidiano, nulla da rilevare. Lo smartphone è veloce nella navigazione, nell’utilizzo della posta elettronica e delle app in generale. Ottima anche la ricezione di Wi-Fi e rete 4G (lo abbiamo testato con operatore Vodafone). In merito alla memoria di storage da 64 GB, occorre sottolineare che, tra il sistema operativo Android Pie (occupa 11 GB circa) e le app preinstallate da Sony (5 GB circa), restano liberi circa 48 GB di spazio. Se vi sembra poco, il Sony Xperia XZ2 prevede l’espansione di memoria tramite scheda di microSD, per un massimo di 400 GB. La riproduzione di audio e musica attraverso gli altoparlanti stereo frontali (perfettamente integrati nel display) con tecnologia S-Force Front Surround è realmente eccezionale.

Recensione del Sony Xperia XZ2

Batteria

La batteria da 3180 mAh ci ha permesso di arrivare tranquillamente a sera con utilizzo intenso del dispositivo. La ricarica rapida permette di caricare lo smartphone in breve tempo. Per incrementare ulteriormente la durata della batteria è possibile attivare la modalità STAMINA, una serie di ottimizzazioni software di risparmio energetico che Sony ha perfezionato negli anni.

Prezzo

A diversi mese dalla sua uscita sul mercato, il prezzo del Sony Xperia XZ2 è oggi decisamente abbordabile e vantaggioso. Xperia XZ2 ha un prezzo di listino di 649€ ma  si può comprare online anche a meno di 400€. Niente male per uno smartphone con ottime caratteristiche tecniche, ancora superiori rispetto a dispositivi usciti di recente. Per la cronaca, il processore Snapdragon 845 è velocissimo ed è utilizzato anche sul nuovo Sony Xperia XZ3.

Caratteristiche Tecniche

DISPLAY: IPS HDR Full HD+ (1080 x 2160) 18:9 da 5,7 pollici
PROCESSORE: Qualcomm Snapdragon 845
GPU: Adreno 630
RAM: 4GB
ARCHIVIAZIONE: Memoria interna UFS da 64GB (espandibile con microSDXC fino a 400 GB)
FOTOCAMEA PRINCIPALE: 19 megapixel ƒ/2.0 (video 4K HDR fino a 60fps) con stabilizzatore digitale
FOTOCAMERA ANTERIORE: 5 megapixel ƒ/2.2 (video Full HD, 30fps)
BATTERIA: Litio da 3180 mAh con ricarica rapida
IMPERMEABILITA’: Resistente all’acqua IP65/68
SENSORE IMPRONTE: Si
CONNETTIVITA’: Type-C 3.1
PESO: 198 g
DIMENSIONI: 153 altezza x larghezza 72 mm x spessore 11,1 mm

RIPRODUZIONE RISERVATA ©