Mobilita’ e connessione per le cuffie Sony DR-BTN200

da

Per gli amanti della musica e non solo, vi proponiamo le cuffie della Sony modello DR-BTN200 caratterizzate dalla totale  mancanza di cavi connessione. Stiamo infatti parlando di cuffie wireless con supporto Bluetooth e NFC. Un prodotto di alta tecnologia in soli 157 grammi di peso, con un design essenziale ma allo stesso tempo elegante. Esternamente  i materiali sono fondamentalmente in plastica, a partire dall’arco. I padiglioni auricolari sebbene non siano molto grandi rispetto ad altri modelli, avvolgono in maniera discreta l’orecchio. I padiglioni sono inoltre rotabili per un miglior posizionamento. Sul lato destro oltre al led di stato, troviamo il  tasto di accensione, comandi per la gestione della musica, per il volume, ed il tasto per rispondere ad eventuali chiamate telefoniche.  Nella parte bassa è presente un sportellino usb che serve per la ricarica della cuffia, attraverso un normale cavo micro-usb fornito comunque con il prodotto. Il padiglione di sinistra ospita il modulo NFC ed il relativo tasto di accensione/spegnimento.

Le Sony DR-BTN200

Le Sony DR-BTN200

PROVA SUL CAMPO – Abbiamo testato la cuffia con diversi dispositivi, tra cui smartphone e pc desktop. Nel complesso possiamo dire che la connessione wireless è rapida, sia via bluetooth, sia via NFC. In particolare con l’ultimo top di gamma Samsung Galaxy Note 3 abbiamo testato la connessione NFC, nel giro di tre secondi eravamo collegati. E se il dispositivo non possiede il modulo NFC? Niente paura, in questo caso possiamo usare la più classica connessione bluetooth. Su di un “vecchio” iPod di quarta generazione, non abbiamo riscontrato nessun problema. Dove invece abbiamo riscontrato qualche “problema”, è stato il pc desktop con scheda madre Asus e modulo bluetooth integrato. L’audio della cuffia usciva in modalità mono, risolto con un aggiornamento dei drivers dello stack bluetooth scaricato dal sito asus.

Le Sony DR-BTN200 utilizzate per la nostra recensione

Le Sony DR-BTN200 utilizzate per la nostra recensione

CONCLUSIONI –  Costruzione leggera ma sufficientemente robusta, padiglioni comodi e comandi facili da gestire. La durata in ascolto della batteria dichiarata dalla casa madre è di 40 ore, e dalle prime prove effettuate possiamo confermare la bontà di tale affermazione. Con un normale cavo usb con cui ricarichiamo il telefono, sarà possibile ricaricare le cuffie in caso di mancanza di energia. Nel complesso la qualità del suono è buona ed è paragonabile a cuffie come le Sennheiser, ma dal costo molto più alto. Le Sony sono un buon compromesso, e sono sicuramente consigliabili per l’ascolto di musica in movimento. Per quanto riguarda il gaming on line, abbiamo riscontrato un certo “sfasamento” tra l’audio e quello che effettivamente succedeva a schermo. Probabilmente questo è un problema che accomuna anche altre soluzioni, pertanto in questo caso è consigliato l’uso di cuffie a filo per veri games.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©