Come vedere Sky in due stanze in HD, senza abbonamento extra

da

Esistono svariate possibilità per vedere Sky in due stanze di casa, senza abbonamento, in modalità Wireless e cablata. Oggi spieghiamo come vedere l’alta definizione di Sky su tutti i televisori, stanza spostare il decoder o abbonarsi a Sky Q o Multiscreen (ex Multivision).

Su Passione Tecnologica abbiamo già spiegato come trasmettere Sky in altre stanze tramite il modulatore RF. Il limite di questa tecnologia è però legato all’impossibilità di essere utilizzata con i moderni Decoder Sky, sprovvisti di presa scart e l’incompatibilità con la tecnologia HD. Per ovviare a tutto ciò, spiegheremo come fare a trasmettere il segnale e vedere Sky in due stanze di casa con l’alta definizione, senza utilizzare la tecnologia Sky Q e l’abbonamento a Multiscreen (ex Multivision).

Vedere Sky in due stanze

Come vedere Sky in altre stanze senza abbonamento (In alta definizione)

Cosa sono e come si utilizzano gli HDMI extender

Gli HDMI extender, che utilizzeremo per vedere Sky in due stanze di casa, sono dispositivi semplici, ma efficaci, che permettono di trasportare un segnale HDMI su due o più televisori. Questi congegni sono composti da un trasmettitore (Trasmitter), che andrà collocato nei pressi del decoder e un ricevitore (Receiver), da posizionare accanto al televisore di destinazione. Il collegamento tra i due moduli avviene tramite cavo ethernet, da incanalare nelle tubature esistenti, oppure utilizzando un KIT Powerline, che utilizzerà i cavi di corrente dell’abitazione per convogliare il segnale. Esistono vari tipi di HDMI extender, suddivisi per tecnologia e fascia di prezzo. Nella nostra guida, spiegheremo come utilizzare gli HDMI extender over Ethernet, ovvero i più economici (30 euro circa), che consentiranno vedere Sky in due stanze di casa, in modo rapido ed efficace, con o senza cavo ethernet. Naturalmente, questa procedura permette di vedere contemporaneamente lo stesso canale Sky su entrambi i televisori e le migliori Smart TV

Vedere Sky in due stanze

Esempio di HDMI Extender economico, acquistabile online, anche su eBay. Meglio scegliere modelli come quello in foto, dotati di extender IR per utilizzare il telecomando anche nell’altra stanza.

Soluzione 1: HDMI extender con posa del cavo Ethernet

Questa soluzione è da preferirsi nei casi in cui esistano tubature libere nella propria abitazione, per far passare un cavo ethernet che possa collegare le due stanze e gli extender HDMI tra di loro. Per facilitare il lavoro ai nostri lettori, abbiamo creato alcuni punti, che indicano il materiale da acquistare e la procedura per vedere Sky in due stanze, anche contemporaneamente.

Vedere Sky in due stanze

Tutto l’occorrente:

  • Decoder Sky
  • HDMI extender, meglio se dotato di IR extender per poter cambiare canale del decoder anche nell’altra stanza
  • Cavo Ethernet (cat5e per distanze inferiori a 20metri oppure Cat7)
  • 3 cavi HDMI

Attività da eseguire:

  1. Posare il cavo ethernet nelle tubature, unendo i due punti della stanza (utilizzare la pinza crimpatrice per attaccare i due connettori rj45 alle estremità del cavo); 
  2. Collegare il Decoder Sky all’ingresso HDMI In dell’HDMI extender e la relativa uscita HDMI Out al televisore (utilizzare due cavi HDMI);
  3. Collegare il connettore rj45 del cavo ethernet incanalato al trasmettitore (Trasmitter) dell’HDMI extender;
  4. Collegare il ricevitore (Receiver) dell’HDMI extender al connettore rj45 del cavo ethernet posizionato nell’altra stanza in cui si desidera trasmettere il segnale di Sky;
  5. Collegare il secondo televisore all’HDMI extender utilizzando il cavo HDMI.
  6. Accendere il decoder di Sky e sintonizzare il televisore della seconda stanza sulla sorgente HDMI per vedere il segnale proveniente dal Decoder Sky.

Vedere Sky in due stanze

Soluzione 2: HDMI extender senza posa del cavo Ethernet

Questa soluzione ha le medesime caratteristiche di quella precedente, dalla quale si differenza per il mancato utilizzo del cavo ethernet. Difatti è possibile utilizzare gli HDMI extender senza cavo ethernet, grazie all’impiego di semplici Kit Powerline, da connettere alle prese elettriche. Ricordiamo che in passato abbiamo già parlato delle modalità alternative per trasmettere il segnale Sky con i ripetitori Wireless.

Kit Powerline Ethernet

Tutto l’occorrente:

  • Decoder Sky
  • HDMI Extender (Compatibile con il protocollo HDbitT)
  • KIT Powerline Ethernet
  • 3 cavi HDMI

Attività da eseguire:

  1. Collegare il KIT Powerline alle prese di corrente adiacenti ai due televisori (prima stanza e seconda stanza);
  2. Collegare il Decoder Sky all’HDMI extender, utilizzando l’ingresso HDMI In e connettere la relativa uscita HDMI Out al televisore (utilizzare 2 cavi HDMI);
  3. Collegare il Powerline, inserito nella presa elettrica, all’extender HDMI mediante cavo Ethernet;
  4. Collegare il secondo Powerline, posizionato nell’altra stanza, all’HDMI extender (Receiver), mediante connettore RJ45;
  5. Collegare l’HDMI extender (Receiver) al televisore utilizzando il cavo HDMI;
  6. Accendere il decoder di Sky e sintonizzare il televisore dell’altra stanza sulla sorgente HDMI per vedere il segnale proveniente dal Decoder Sky.

Powerline Ethernet con presa passante

Esistono Powerline ethernet dotati di presa elettrica passante, che consentono di collegare altri dispositivi elettrici alla presa occupata dal dispositivo. Potrebbe essere una buona idea per ottimizzare i collegamenti elettrici domestici.

Cambiare canale del decoder Sky dall’altra stanza

Per poter cambiare canale del decoder Sky, direttamente dalla seconda stanza, occorre acquistare un extender IR separato, oppure un HDMI Extender con modulo IR integrato. In entrambi i casi, dovremo posizionare ripetitore e trasmettitore IR in posizione consona, per poter permettere al segnale di raggiungere il modulo IR del decoder (vedi esempio in figura).

RIPRODUZIONE RISERVATA ©