Nasce il nuovo iPad… che puzza di vecchio!

da

Condividilo sui Social Network…
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Quella che vi raccontiamo è la storia di un abile manager (Tim Cook) che un bel giorno si ritrova a trainare il carro di una multinazionale (Apple), fino ad allora guidata da un bravo ed ingegnoso personaggio (Steve Jobs), che con le sue idee innovative, consentì alla multinazionale di sfornare prodotti tecnologici innovativi, mai visti prima di allora (iPhone, iPad…). A causa di una brutta malattia, Steve Jobs muore il 5 ottobre del 2011 lasciando il timone dell’azienda nelle mani di Cook ed i suoi collaboratori. Alla sua morte, si disse, le idee sfornate in vita dalla brillante mente di Jobs avrebbero garantito all’azienda di realizzare novità per gli anni a venire, senza la preoccupazione di ricercare un degno sostituto in grado di attuare innovazioni sui prodotti di Apple. Tuttavia, il mercato della tecnologia è davvero veloce, è come un vortice pronto a rilasciare innovazioni una dietro l’altra, la concorrenza è sempre più agguerrita, e senza idee e novità, si rischia di perdere il passo dei migliori (che per Apple significa la leadership mondiale).

iPad 2 e Nuovo iPad a confronto. Esteticamente si presentano uguali.

Ed ecco che il 7 marzo 2012, dal palco della Yerba Buena Center di San Francisco, Apple presenta in anteprima mondiale quello che avrebbe dovuto essere iPad 3, ovvero un tablet rivoluzionario, dotato di processore quad-core, rivisto completamente nella grafica e secondo le prime indiscrezioni privo del tasto home che da sempre caratterizzava i prodotti Apple. Tuttavia, a pochi minuti dall’evento, qualcuno avrà pensato a qualche mese prima, quando la società con sede in Cupertino, incredibilmente presentava iPhone 4s piuttosto di iPhone 5 (tanto c’è sempre tempo), ovvero una nuova versione del suo Smartphone, con piccole migliorie tecniche ma senza alcuna rivoluzione reale. Ebbene, ciò che tutti scongiuravano è avvenuto, almeno in parte. Apple ha presentato la nuova versione del suo Tablet, in altre parole il Nuovo iPad (si chiama proprio così), che di rivoluzionario presenta il display con tecnologia Retina, caratterizzato da una migliore gestione dei pixel, indipendente, rispetto ai display di vecchia generazione,  rendendo di fatto il numero di pixel circa quattro volte superiore a quelli dei vecchi dispositivi. Tuttavia, il display retina sarà presto adottato anche da altri prodotti della concorrenza, quali il Samsung Galaxy Tab 11.6, del quale abbiamo incredibili indiscrezioni che, se confermate, rischiano seriamente di far impallidire il tablet Apple a confronto (ma questa è altra storia). Il chip del nuovo iPad (il suo cuore) è l’A5X, ovvero un dual-core con anima grafica quad-core, perché per un display così complesso serve un chip davvero all’avanguardia.

Per quanto riguarda la dimensione dello schermo, il display del nuovo iPad ha una diagonale di 9,7″, la stessa di iPad 2, con risoluzione più o meno doppia rispetto al predecessore. La fotocamera è stata rinnovata ed ha una risoluzione di 5 Mpx con diaframma con apertura ƒ/2.4 che dovrebbe garantire immagini più luminose, anche in condizioni di penombra, anche perché ricordiamo che anche in questo modello, il flash è assente ingiustificato.

Dobbiamo scommettere, che grazie all’abbassamento di prezzo di iPad 2, nel taglio da 16Gb, che continuerà ad essere in commercio, Apple riuscirà a incrementare le sue vendite anche per il 2012. Ma sarà la strada giusta? Lo scopriremo vivendo…

 ©Tutti i diritti sono riservati. PassioneTecnologica.it

Condividilo sui Social Network…
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Protetto da Copyscape