Il File Sharing tornerà libero per tutti

da

Condividilo sui Social Network…
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Amici di PassioneTecnologica.it, la notizia è freschissima, attuale e destinata a rivoluzionare il mondo del File Sharing:

 “I provider non possono essere costretti dai giudici nazionali ad usare strumenti di monitoraggio o ad adottare filtri per impedire agli utenti di scaricare materiale coperto da copy-right”.

Queste parole sono della Corte di Giustizia Europea, frutto di una sentenza storica che avrà forti ripercussioni sulle metodologie adottate negli ultimi anni da diversi provider nazionali al fine di tutelare il diritto di autore ed evitare la pirateria on-line. La Corte Europea lo ha stabilito in seguito ad una controversia in atto tra il provider belga Scarlet Extended SA, il quale aveva avuto l’obbligo di bloccare l’accesso dei file scambiati sui canali P2P per mandato della SABAM ovvero l’equivalente della nostra SIA italiana.

La sede della Corte di Giustizia Europea in Lussemburgo

Si è sancito definitivamente che nessun tipo di filtraggio di questo tipo possa essere ritenuto compatibile con la Carta dei Diritti Fondamentali dei cittadini dell’Unione Europea, poiché limiterebbe ogni diritto di segretezza e protezione dei dati personali.

La Corte di Giustizia Europea ha inoltre stabilito che gli strumenti tecnici necessari per eseguire un filtraggio dei dati risulterebbe troppo oneroso per i provider e poco affidabile, poiché distinguere dati legali da altri illegali non sarebbe impresa semplice e fattibile.

I provider italiani, specie quelli più attivi in ambito di filtraggio di materiale PS2 come Fastweb, Libero e Telecom Italia, dovranno necessariamente tener conto di questa sentenza adottando misure liberatorie conseguenti, per la gioia immensa di tutti gli utenti.

Prepariamoci quindi alla liberalizzazione del P2P, ricordando i vecchi tempi in cui tutto era concesso.

Condividilo sui Social Network…
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+0Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Protetto da Copyscape