Apple, altro che Samsung, la vera battaglia è contro Google

da

Condividilo sui Social Network…
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Email this to someone

Ci raccontano di cause in tribunale ed acerrima rivalità tra le due multinazionali Apple e Samsung ma ignorano che la vera guerra, quella che si combatte su diversi campi di battaglia, Apple deve affrontarla contro l’altro colosso, che di nome fa Google.Difatti, se nel primo caso la competizione tra le aziende risiede unicamente nel design e nelle funzionalità di tablet e smartphone, contro l’azienda di Mountain View, Apple deve darsi battagli contro un sistema operativo, Android, che con le sue costanti migliorie è ormai divenuto il perfetto antagonista di iPhone ed iPad muniti di iOS, e con altre decine di servizi che Google ha inserito sul mercato, affiancandoli a quelli già esistenti di Apple (in qualche caso è avvenuto il contrario).

Google vs Apple

In questo articolo cerchiamo di riassumere i principali servizi offerti da Google ed Apple che sono fonte del nostro immaginario campo di battaglia.

Android vs iOS

Android vs iOs

Il sistema operativo prodotto dalle due multinazionali è indubbiamente il primo elemento di rivalità tra i due marchi. Il collaudatissimo Apple iOS, giunto ormai alla versione iOS7,  è indubbiamente più strutturato e stabile di Android, è derivato da Mac OS X (versione per PC) che basa il suo successo sulla potente ed invulnerabile struttura Unix accompagnata da una grafica accattivante, semplificata per tutti gli utenti e dalla presenza di numerose applicazioni da implementare. Android è nato dal nulla, il primo smartphone con questa piattaforma è arrivato solo nel 2008, eppure, oggi ha fatto passi da gigante, risolvendo tutti, o quasi, i bug che lo hanno caratterizzato agli albori ed implementando tutte le funzioni che lo vedevano soccombere nei confronti di iOS. Oggi, è il sistema operativo per smartphone più diffuso al mondo e chi lo possiede, arrivando dalla piattaforma Apple, non ha alcun rimpianto del passato. I dispositivi Android sono ormai una costante e concreta minaccia per Apple.

Android: 8   iOS: 8

Google Play vs App Store

Google Play vs App StoreOltrepassando il confine tecnico del sistema operativo, ci si addentra in quello più commerciale e popolare delle applicazioni, della musica, dei film e dei libri, tutto materiale presente all’interno del negozio ufficiale dei rispettivi brand, il market. App Store è il market di Apple, nato prima del concorrente e forte delle sue numerose ed affascinanti applicazioni. La comunity di sviluppatori è molto numerosa e collaudata, e secondo le statistiche, nel 2013 ci sono stati 50 miliardi di download nel market da parte del pubblico. Tuttavia, Google non è rimasta a guardare la concorrenza e negli ultimi anni è riuscita a sviluppare il suo scialbo e primordiale Android Market con estrema abilità, riempiendolo di contenuti e funzionalità sempre più gradite al pubblico, cambiandoli nome in Google Play ed arrivando a superare in rapida successione la quota di 30 miliardi di download (numero quasi raddoppiato rispetto all’inizio del 2012). C’è da scommetterci che, vista la costante crescita di Google Play, una delle minacce più pericolose per Apple è indubbiamente il commercio di contenuti presenti nel market. Ed il 2014 potrebbe essere l’anno del sorpasso nei download di Google vs Apple.

Google Play: 7 App Store: 8

Play Music vs iTunes

Play Music vs ItunesQualche anno fa utilizzare Apple iTunes, comprare musica al suo interno ed ascoltarla su dispositivi marchiati Apple era figo, l’alternativa era scaricare musica piratata o comprarsi un cd. Non esisteva alternativa ed iTunes ha viaggiato per anni incontrastata in questo segmento. Oggi che la concorrenza esiste, e che decine di servizi che consentono di acquistare musica in streaming sono attivi, Google ha recentemente dato il suo contributo attivando l’opzione Unlimeted che consente di ascoltare, scaricare e playlistare tutta la musica che si desidera direttamente da Play Music, il market musicale di Google integrato a Google Play. Anche nel market della musica, nel quale Google si è affacciata solo di recente, Apple deve temere un riposizionamento con perdite del suo Itunes.

Play Music: 8 Itunes: 8

Google Maps vs Apple Maps

google-maps_apple-mapsChi non conosce le famose mappe di Google, tecnicamente ed amichevolmente dette Google Maps? Ormai sono diventate un colosso, attive da otto anni sono un punto di riferimento per il grande pubblico, visibili da browser web e dispositivi portatili tramite applicazione consentono di effettuare ricerche geografiche ed utilizzare servizi prestigiosi quali street view. Apple ha introdotto la prima applicazione proprietaria dedicata alle mappe (Maps) in iOS6,progetto realizzato in casa con mappe di proprietà. La prima versione è stata caratterizzata da numerosi problemi ed inesattezze tutte risolte con il rilascio di aggiornamenti e migliorie. Con iOS7 saranno implementate altre migliorie e correzioni, basteranno per tener testa a Google Maps?

Google Maps: 9 Apple Maps: 6

Google Drive vs Apple iCloud

icloud_googleLo storage in cloud, ovvero lo spazio di archiviazione online offerto da entrambe le aziende è la battaglia finale di questa guerra. Apple offre iCloud, con spazio gratuito fino a 5Gb e la sincronizzazione dei contenuti su vari dispositivi. iCloud è nato qualche anni fa ma è stato perfezionato ed integrato alla perfezione con l’avvento di iOS6. I documenti acquistati sui vari dispositivi ed alcune configurazioni quali i preferiti di Safari, possono essere sincronizzati su tutti i dispositivi Apple in vostro possesso in modalità davvero intuitiva ed automatica. Il limite dei 5Gb può essere superato acquistando un upgrade di spazio secondo i piani prestabiliti. Google Drive, recentemente ristrutturato, integra 15 Gb di spazio gratuiti, e consente di effettuare le medesime operazioni di iCloud. L’integrazione di Google Drive con Android è meno intuitiva ed automatizzata rispetto a quanto avviene in casa Apple, ma la capacità superiore e le funzionalità aggiuntive lo pongono un passo in avanti rispetto al concorrente.

Google Drive: 8 Apple iCloud: 7

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

Condividilo sui Social Network…
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn1Pin on Pinterest0Email this to someone

Protetto da Copyscape