Addio a Dennis Ritchie, padre di Unix

da

Condividilo sui Social Network…
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+4Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Cari Amici, a pochi giorni dalla notizia dell’addio del grande Steve Jobs, segnaliamo la morte, all’età di 70 anni, di Dennis Ritchie, ovvero il padre fondatore del sistema operativo Unix, base fondamentale della piattaforma OSX dei dispositivi Apple. La morte di questo personaggio farà meno scalpore di quella di Jobs, ma l’importanza di Ritchie, per l’informatica moderna è indubbia, ed idealmente più massiccia di quella di Jobs.

Dennis Ritchie, ideatore di “Unix” e “C”

Dennis Ritchie nacque a Bronxville, New York, laureato ad Harvard, nel 1967 iniziò a lavorare presso  il centro di ricerca informatico dei Laboratori Bell, sviluppò la prima versione del sistema operativo Unix  scrivendo in successione il primissimo grande manuale si questo sistema operativo. Se tutto ciò non bastasse, unitamente a Brian Kernighan e Ken Thompson riuscì ad ideare e sviluppare il popolarissimo linguaggio di programmazione C. Con la collaborazione di Kernighan scrisse anche il libro “Programmare in C” (titolo originale: The C Programming Language), testo di fondamentale importanza per tutti i programmatori di questo linguaggio, che ha assunto nel tempo il nome in codice “K&R”.

Nel 1983 Ritchie ricevette il premio “Turing” come riconoscimento per il contributo dato allo sviluppo della teoria generica dei sistemi operativi e soprattutto per l’implementazione del sistema operativo UNIX.

Dennis Ritchie, la grande mente, ci ha lasciati lo scorso 8 ottobre 2011 all’età di 70 anni. Una morte silenziosa, lontana dai riflettori delle cronaca, troppo impegnata a raccontare notizie futili e  gossip da tutto il mondo.

Le nostre più sincere condoglianze.

Condividilo sui Social Network…
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+4Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Protetto da Copyscape