Idee per aprire un negozio online e come vendere su internet

da

Condividilo sui Social Network…
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Avete mai pensato di aprire un negozio online? Da qualche anno ormai l’e-commerce è un settore in continua crescita sia in Italia che a livello mondiale. Secondo il Consorzio Netcomm, nel 2015 in Italia le transazioni digitali B2C (Business to Consumer) hanno raggiunto il valore di 16,6 miliardi di euro, mentre nel B2B la stima è di circa 18-23 miliardi di euro. Le analisi, inoltre, prevedono cifre in crescita per i prossimi anni e a livello mondiale si dovrebbero sfiorare i duemila miliardi di dollari entro la fine di quest’anno.

social-vendere-internet

L’e-commerce è sicuramente un trend da agganciare, non solo per chi ha già una attività e vuole incrementare le vendite dei propri prodotti mettendoli online, ma anche per chi vuole intraprendere un nuovo business interamente su internet. Nel secondo caso, una delle sfide più ardue per gli aspiranti imprenditori online è decidere che cosa vendere su internet, la strategia da adottare, se basarsi su un singolo prodotto, una nicchia di mercato, o invece puntare su una vasta gamma di prodotti dai prezzi altamente concorrenziali.

Quando si tratta di creare un business online, il pensiero va subito ai grandi nomi dell’e-commerce mondiale, come Amazon e eBay, che sono da un lato un punto di riferimento, dall’altro giganti estremamente competitivi, conosciuti da tutti gli utenti e difficili da superare sui motori di ricerca. Questo non vuol dire che è ormai impossibile vendere con successo prodotti online. Le opportunità ci sono, vediamo di seguito come coglierle.

 Individua le parole chiave più ricercate 

I motori di ricerca sono ancora oggi un importantissimo canale di marketing, utilissimo per le ricerche di mercato. Per farti ispirare, trovare idee di business e decidere che cosa vendere online, i Google Trends sono uno strumento potentissimo. Puoi quindi individuare quali sono i prodotti più ricercati e, ancora più importante, puoi individuare nicchie di mercato non ancora ben sfruttate dagli altri negozi online e soprattutto dai giganti del web. Molto interessante è poi la possibilità di individuare i trend emergenti: sono questi i settori in crescita che possono essere maggiormente sfruttati per aumentare le vendite online, fondamentali da tenere d’occhio soprattutto per chi decide di vendere e guadagnare con il dropshipping su eBay, in cui i margini di guadagno sono molto bassi.

 Trovare idee tra i social network di immagini 

Le piattaforme di condivisione sociale delle immagini sono una fantastica fonte di ispirazione, in quanto puoi vedere che cosa condividono gli utenti, le condivisioni che trovano maggiore riscontro social, vedendo il tutto dalla prospettiva dell’utente. Si possono in questo modo individuare i prodotti di maggiore successo e, trattandosi di social basati essenzialmente sulle immagini, è molto più immediato intuire una nuova idea di business. Tra le piattaforme da scandagliare alla ricerca di idee ricordiamo sicuramente Instagram e soprattutto Pinterest, uno dei social in maggiore crescita, in cui consigliamo di fare ricerche sia nella categoria popolari, sia all’interno di specifiche categorie merceologiche, nel caso abbiate già deciso in quale settore sarà il vostro e-commerce. Insomma, i social network non saranno solo strumenti essenziali per far crescere il vostro e-commerce, ma anche per trovare idee di business.

 Cercare tra i marketplace 

È vero, i grandi marketplace come Amazon stanno conquistando fette sempre più ampie nel mercato dell’e-commerce e questo trend continuerà anche nei prossimi anni. Da competitor, i marketplace possono trasformarsi anche in fonte di ispirazione, visto che di solito mettono a disposizione degli utenti sezioni in cui consultare i prodotti più venduti, popolari. Su Etsy, ad esempio, si possono cercare idee tra gli articoli di tendenza, ma anche Amazon, eBay e persino AliExpress consentono di effettuare ricerche tra i loro bestseller: potrete avere in questo modo il polso della situazione tra i trend dei consumatori e trovare idee per i vostri prodotti da vendere su internet.

ecommerce

 Seguire le proprie passioni 

Seguire una passione personale nell’aprire un negozio online può essere in qualche caso una ottima ricetta per un sicuro disastro, ma spesso può rivelarsi una scelta vincente. Seguire le proprie passioni può mantenere alta la motivazione in tutte le fasi di sviluppo del proprio business, anche nelle più dure, e può aiutare nel fornire agli utenti prodotti ricercati, oltre che eventuali servizi di assistenza. Essere esperti appassionati in una determinata nicchia di mercato aiuta ad avere un forte seguito social, interazioni con gli utenti e in definitiva incrementare le proprie vendite online.

 Costruire il proprio brand 

È importante trovare le idee di business giuste, tuttavia individuare le parole chiave più cercate, i prodotti più condivisi sui social e più venduti sui marketplace non sono sufficienti in una strategia di lungo termine. È importante quindi costruirsi un proprio brand, capire i propri clienti ed essere riconoscibili tra i potenziali acquirenti. Si tratta quindi di un approccio diverso da quello puramente SEO basato sulle sole parole chiave, in quanto vi diventano importanti strategie come il blogging e lo storytelling aziendale.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©

Condividilo sui Social Network…
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+1Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Protetto da Copyscape