Grandi novità tecnologiche dal MWC 2012

da

Condividilo sui Social Network…
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+2Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Nel corso del Mobile World Congress 2012, il salone della telefonia mobile di Barcellona, sono stati presentati i nuovi prodotti tecnologici che ci faranno compagnia nel corso del 2012. Ne abbiamo selezionati alcuni, i più rilevanti, e vi garantiamo che anche quest’anno ne vedremo delle belle, con la comparsa sul mercato di veri e propri gioiellini di pura tecnologia, pur non essendoci ancora alla svolta dell’introduzione massiccia di dispositivi dotati di processori Quad-core (non ne abbiamo avvistati) . Prima di cominciare è doveroso ricordare che Apple non risultava presente al salone di Barcellona.

Locandina Ufficiale del Mobile World Congress 2012

Protagonista assoluta dell’evento è la coreana Samsung, che ha presentato nel corso della manifestazione diversi prodotti tra i quali il “PhabletGalaxy Note 10.1 che si differenzia dalla versione precedente per la comparsa del grande display da 10 pollici e l’introduzione del pennino capacitivo denominato “S-Pen” grazie al quale Samsung promette di migliorare la produttività e la creatività del suo prodotto. Le caratteristiche di Galaxy Note sono di tutto rispetto con il grande display da 10.1 pollici WXGA(1280×800), il processore dual-core da 1.4 Ghz ed 1 Gb di Ram. Peccato per le fotocamere, che si fermano a 3 Mpx per la posteriore e 2 Mpx per la frontale. Il sistema operativo è invece l’innovativo Android 4.0 ICS con TouchWiz.

Il nuovo Pablet Samsung Galaxy Note 10.1

Per contrastare il Galaxy Note, è stato presentato dall’altro colosso Coreano, LG Optimus VU, il Phablet dalla forma quadrata, dotato di display da 5 pollici ed aspect ratio a 4:3. La configurazione in vendita nei prossimi mesi lo vedrà pilotato dal sistema operativo Android 4.0 ICS. Il prodotto è evidentemente interessante per quanto riguarda la singolare forma estetica.

Il singolare Pablet LG Optimus Vu

Ha fatto la sua comparsa anche il nuovissimo Samsung Galaxy Beam, ovvero lo Smartphone che integra nella scocca un potente proiettore in grado di proiettare immagini o video presenti sul dispositivo con un’ampiezza di circa 50 pollici. Davvero incredibile. Il Galaxy Beam è dotato di processore Dual-Core e sistema operativo Android 2.3 Gingerbread, la fotocamera integrata è di soli 5 Mpx. Configurazione discreta ed indispensabile al tempo stesso, quasi certamente utile per contenere i costi del prodotto nella sua globalità.  

Samsung Galaxy Beam, lo Smartphone con proiettore HD integrato

Nokia non è rimasta certamente a guardare ed ha sfoderato dal cilindro l’eccezionale PureView 808, uno smartphone con sistema operativo Symbian Belle, dotato di fotocamera da ben 41 megapixel (avete letto bene, sono proprio quarantuno). Il sensore fotografico del PureView 808 ha una risoluzione complessiva di ben 7728 x 5368 pixel. L’ottica della fotocamera è di tipo Carl Zeiss e  per raggiungere la qualità dei 41 Mpx dichiarati sfrutta  una particolare tecnologia di sovracampionamento dei pixel. Per quanto riguarda le caratteristiche dello smartphone, si tratta di un single core da 1,3 Ghz con 512 MB di RAM e display di tipo ClearBlack AMOLED  da 4 pollici.

Nokia PureView 808, Smartphone con fotocamera da 41 Megapixel

High Tech Computer Corporation, ovvero HTC, ha presentato la potentissima linea di smartphone denominata HTC ONE. Il top di gamma è Htc One X, dispositivo guidato dal poderoso sistema operativo Android 4 Ice Cream Sandwich e caratterizzato dalla CPU Nvidia Tegra 3 quadcore, 1GB di RAM DDR2, display da 4,7 pollici Super LCD 2 a 720p con risoluzione 1280×720, fotocamera posteriore da 8 MPx con f/2.0 e registrazione video a 1080p. Davvero eccezionale.

 

Smartphone HTC One X

Sony amplia la sua linea Xperia con la serie P ed U,  fratellini minori della serie S.  Particolare interesse è legato al design accattivante di entrambi i modelli, che riprende fedelmente quello già proposto con l’avvincente e potente Xperia S. Tutti i modelli sono dotati di processore dual-core da 1 Ghz e display da 4 ed 8 pollici con la tecnologia Reality Display con Mobile BRAVIA Engine.

Gli Smartphone Xperia di Sony

PassioneTecnologica.it ha deciso di assegnare il premio di innovazione tecnologica di questa edizione ad un prodotto mai visto prima, super innovativo ed allettante. Parliamo di ASUS PADFONE, ovvero il prodotto che accoppia smartphone e tablet in due dispositivi combinabili. Coerentemente con la sua linea Trasformers, Asus ha creato un prodotto straordinariamente innovativo ed utile. Asus PadFone altro non è che l’accoppiata tra uno Smartphone dual-core da 1.5 Ghz con 1 Gb di Ram e display da 4,3 pollici con un tablet inerte (passivo) da 10 pollici in grado di funzionare solo ed esclusivamente collegando lo smartphone nel suo alloggio posteriore. Connettendo i due dispositivi, il tablet prenderà vita consentendo di utilizzare lo Smartphone sul grande schermo touch da 10 pollici offrendo anche l’amplificazione del segnale telefonico grazie all’amplificatore integrato. Lo Smartphone potrà essere venduto singolarmente in modo da poter acquistare dispositivi diversi da poter annettere ad un unico tablet.  Come direbbe Diego Abatantuono, eccezziunale veramenteeeeee!!! 🙂

L’eccezionale accoppiata Tablet/Smartphone denominata Asus PadFone

© Tutti i Diritti sono riservati

Condividilo sui Social Network…
Share on Facebook0Tweet about this on TwitterShare on Google+2Share on LinkedIn0Pin on Pinterest0Email this to someone

Protetto da Copyscape