Ontrack EasyRecovery, il recupero dati professionale a casa tua

da

Panico, emergenza e agitazione: ecco le situazioni più frequenti che si verificano quando non riusciamo più a visualizzare i nostri dati memorizzati su hard disk, chiavette USB, schede di memoria e altri supporti. Fortunatamente esistono software di recupero dati che possono essere utilizzati, anche a casa, per tentare di ripristinare file cancellati in seguito a problemi di tipo logico del supporto, senza rotture fisiche o meccaniche. Ne approfitto per ricordare che il meccanismo di cancellazione dei dati, negli hard disk tradizionali (quelli più diffusi) è piuttosto suggestivo e tutt’altro che scontato. Difatti i file e le cartelle eliminate non sono immediatamente rimosse dal supporto ma più semplicemente resteranno nascoste per un certo periodo di tempo. A tal proposito, per approfondire meglio questo concetto, vi invito a leggere il mio articolo su “come recuperare i file dal pc” pubblicato tempo fa sul blog Voce Arancio.

Ontrack-easyrecovery-banner

File cancellati accidentalmente, supporti formattati, partizioni eliminate e altro, sono situazioni molto diffuse che spesso si concludono con la rassegnazione degli utenti e la consapevolezza della perdita definitiva dei dati. Tralasciando strumenti gratuiti come Recuva, abbiamo voluto provare uno dei software di recupero dati commerciali più famoso al mondo: Ontrack Easy Recovery Professional.

Grafica, procedure ed utilizzo

Il fattore principale, che emerge fin dal primo utilizzo di EasyRecovery, è la sua procedura guidata che sembra prendere l’utente per mano accompagnandolo in ogni fase di ripristino dei propri dati. Difatti, la prima schermata mostra, mediante rappresentazione grafica, le varie tipologie di supporti nei quali i dati risultavano memorizzati (HD, USB, SD, ecc…) chiedendo all’utente di selezionare quella più opportuna.

La procedura guidata per il ripristino dei dati con Ontrack Easy Recovery 11 Professional.

La procedura guidata per il ripristino dei dati con Ontrack Easy Recovery 11 Professional.

La seconda schermata è dedicata alla casistica del recupero nella quale vengono proposti i casi più emblematici e rappresentativi di cancellazione dei dati come la formattazione, l’eliminazione delle partizioni o la semplice rimozione accidentale. Anche in questo caso l’utilizzatore può individuare rapidamente la sua casistica e selezionare il processo di recupero dati più opportuno.

Procedura guidata con la scelta della casistica di recupero appropriata.

Procedura guidata con la scelta della casistica di recupero appropriata.

La fase di ricerca dei documenti cancellati può durare anche diverse ore, a seconda della dimensione del supporto e del tipo di recupero richiesto. Tuttavia, in fase di analisi vedremo l’anteprima di cartelle e file recuperati in tempo reale ed avremo la possibilità di arrestare la fase del recupero tralasciando il resto del contenuto senza attendere ulteriore tempo.

La fase di recupero dati vera e propria.

La fase di recupero dati vera e propria.

Funzionalità e risultati finali

Oltre al recupero dei dati, Ontrack ha integrato alcune funzionalità aggiuntive sul proprio Easy Recovery. La Cancellazione Sicura dei dati è per esempio utile qualora volessimo ripulire in sicurezza un Hard Disk o chiavetta USB scongiurando il rischio di mettere in pericolo i nostri dati. La funzione Cleanup Disk serve invece ad eliminare definitivamente i dati cancellati per evitare che questo o altri software di recupero dati possano “rispolverarli” in futuro. L’opzione di Diagnostica degli hard disk serve per analizzare la funzionalità ed efficienza del proprio disco fisso fornendo indicazioni preziose in caso di danneggiamento fisico. Per gli amanti dei backup e dei salvataggi segnaliamo la funzione di copia dei dischi e della creazione di immagini in formato img dell’intero sistema, utilizzabili direttamente dall’interfaccia grafica. Vi rimando al sito ufficiale Ontrack per conoscere le caratteristiche complete di questo software e scaricare una DEMO del prodotto.

La funzione di recupero degli archivi di posta elettronica cancellati.

La funzione di recupero degli archivi di posta elettronica cancellati.

Abbiamo fatto delle prove di recupero dati da un hard disk tradizionale con casistiche di cancellazione differenti:

  • Dati cancellati per formattazione senza ulteriore scrittura: Recupero completo;
  • Dati cancellati per formattazione con successiva scrittura e reinstallazione sistema operativo: Recupero Parziale;
  • Dati cancellati per eliminazione partizione senza sovrascritture: Recupero completo;
  • Dati cancellati per eliminazione partizione con scritture successive: Recupero basso.

Sostanzialmente Easy Recovery è in grado di scovare e ripristinare la maggior parte dei documenti cancellati. Tuttavia ricordatevi che, scaricando e installando qualsiasi software sullo stesso drive dei dati persi, potreste sovrascrivere uno o più file che in realtà desiderate recuperare. E’ quindi buona norma non installare questo o altri applicativi di recupero dati sullo stesso disco che contiene i file da ripristinare. Meglio quindi installarlo su un secondo PC e collegare il supporto con i dati tramite porta USB, aiutandosi con un box esterno per gli hard disk.

Prezzo e versioni

Ontrack-easyrecovery-versioni

Abbiamo provato Ontrack EasyRecovery Professional per Windows (esiste anche la versione MAC) con licenza annuale che costa 179€, nulla a confronto dei costi che comporterebbe l’invio del supporto presso un laboratorio di recupero dati attrezzato. La versione prettamente casalinga (Home Edition) costa invece 89€, sempre annuali. I risultati finali di questo software sono tuttavia superiori rispetto a quelli offerti da programmi alternativi gratuiti o meno conosciuti di questo.

RIPRODUZIONE RISERVATA ©